CRONACA

LA FOTONOTIZIA Ombrelloni in spiaggia dalla notte, a San Pietro la “prenotazione” è oscena

Agosto, mese della maleducazione diffusa, dell’arte dell’arrangiarsi e della prevaricazione sui bagnanti. Nella spiaggia di San Pietro, che offre ampie porzioni di spazio pubblico, c’è chi ha pensato bene di lasciare diversi ombrelloni in spiaggia per tutta la notte, ben ancorati tra i granelli di sabbia, così da garantirsi un posto al sole assicurato, in prima fila, con il vantaggio di non doversi svegliare di buon’ora per riuscire a conquistare un proprio pezzo di ambita spiaggia nel cuore di Ischia. Una bella comodità pagata con una buona dose di prepotenza, ai danni di chi nonostante si sia recato in spiaggia di buon mattino, con bambini, secchielli e i propri oggetti da mare, si è vista ridurre la possibilità di scegliere un pezzettino di spiaggia per godere di questa estate ischitana. Bella stagione che, soprattutto ad agosto, non manca, ogni giorno, di presentare il conto, salato e amaro, del turismo low-cost.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button