Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

La lettera – Il porto di Napoli e la sua inutile navetta

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Come è noto, l’Autorità Portuale di Napoli ha diviso il traffico dei mezzi veloci (aliscafi) dai traghetti. Dal Molo Beverello (Piazza Municipio) e da Mergellina partono gli aliscafi. Da Calata Porta Massa partono invece  i traghetti. A Calata Porta Massa è infatti ubicata una nuova stazione marittima, inaugurata nel 2007. Per collegare questi due “poli”, se così possiamo chiamarli, è stato istituito un un servizio navetta da/per Piazzale Angioino (Piazza Municipio) che collega dalle 6 di mattina alle ore 24 i due moli. Un servizio, vista anche la gratuità, che dovrebbe essere molto utile. Per i miei spostamenti mi reco molte volte a Napoli e, soprattutto nei giorni festivi, il rientro sull’isola diventa molto problematico, in quanto il numero delle corse si riduce notevolmente e spesso sono costretto a “fare la spola” tra il Molo Beverello e Porta di Massa. In queste situazioni quindi, la navetta dovrebbe essere utile, ma così come ho riscontrato personalmente, e sentendo anche alcuni turisti al porto, per come è gestita e funziona, risulta invece totalmente inutile. Mancano infatti le basilari informazioni, vi è una segnaletica pressoché assente, ma c’è poi una cosa che mi ha lasciato veramente sbigottito: è quasi sempre vuoto. Questo autobus, che si riconosce in quanto reca le insegne del porto, parte da due piazzole una vicino a Beverello e l’altra fuori all’imbarco dei traghetti, anche queste scarsamente segnalate, e come dicevo, parte molte volte vuoto. Nel breve tragitto, si incontrano decine di passeggeri e turisti che fanno segno al mezzo (vuoto) di fermarsi, ma ciò non avviene e la navetta arriva a destinazione vuota, con i passeggeri, che sono costretti a camminare a piedi. Tutto ciò oltre ad essere economicamente sconveniente per l’Autorità Portuale, infatti questo mezzo compie decine e decine di viaggi, sprecando carburante, per trasportare pochissimi passeggeri, è anche totalmente inutile. Basterebbe veramente molto poco per migliorare un servizio, invece, che potrebbe essere potenzialmente molto importante per tanti passeggeri dello scalo napoletano. A volte non c’è bisogno di grandi interventi, o di investire risorse economiche. In questo caso infatti, basterebbe che i vertici dell’Autorità Portuale di Napoli, ai quali mi rivolgo, dispongano un implemento della segnaletica, una maggiore diffusione di informazioni, ma soprattutto che nel tragitto tra i due scali, la navetta si fermi per far salire i passeggeri che ne fanno richiesta. Poche cose che darebbero un diverso impulso ad un servizio importante per i cittadini ed i turisti fruitori del trasporto marittimo del nostro Golfo.

Vi ringrazio per l’attenzione.

 

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex