CULTURA & SOCIETA'

La lunga estate di grande musica a sant’angelo, la sfida all’ “ischia in festa”. Con casamicciola e col borgo antico è già cominciata

Attesi in Piazzetta gli artisti Simone Cristicchi, James Senese, Enzo Gragnaniello con il Solis String Quartet e Beppe Barra

Per Sant’ Angelo d’ Ischia una lunga estate di grande musica iniziata già a maggio scorso e proseguita in giugno e in questew mese di luglio in corso. La stagione quindi dei grandi eventi estivi, avrà i suoi momenti più intensi e spettacolari sul finir di luglio, nel prossimo agosto e si concluderà a settembre con l’attesa festa del Santo Patrono San Michele Arcangelo. Un cartellone di spessore con artisti noti e di valore. In pratica è in atto una vera e propria sfida alle iniziative di Food, Music & Shoping in strada di Ischia in Festa, del Borgo di Ischia Ponte in Festa e di Casamicciola in Festa del Patron Tony Romano direttore artistico delle tre rassegne.

James Senese

Non sarà una guerra, ma solo un competizione in nome dell’arte, della buna musica e del bel canto sotto le stelle che a Sant’Angelo splendono e comunicano una diversa magia. Nell’arias risuona ancora l’eco delle canzoni di Enzo Avitabile ha fatto al sua parte da par suo qualche settimama fa entusiasmando l’affollata piazzetta con la sua musica essendo l’artista napoletano oltre che cantante anche sassofonista e compositore. Il 28 luglio si esibirà sul molo turistico Simone Cristicchi un cantautore, attore teatrale e scrittore italiano. È stato il vincitore del Festival di Sanremo 2007. Il 25 agosto sarà la volta di James Senese cantante e sassofonista partenopeo di colore, figlio di un soldato afroamericano e una donna napoletana. James Senese è tra i padri fondatori del movimento musicale denominato Neapolitan Power, che, a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta, nacque e si sviluppò all’ombra del Vesuvio.

Gragnaniello

Una storia musicale lunga più di 40 anni, iniziata a Miano (provincia di Napoli) con Vito Russo e Mario Musella negli Showmen e continuata con la straordinaria esperienza dei Napoli Centrale e la lunga collaborazione artistica con Pino Daniele. Il 28 settembre in piazzetta avremo la performance di Enzo Gragnaniello con il Solis String Quartet. Il suo cavallo di battaglia è la famosa canzone ‘cumme legata a due grandi cantanti della storia della musica italiana e partenopea, ovvero, Roberto Murolo e Mia Martini. Il 29 settembre chiude Beppe Barra attore, cantante e grande uomo di spettacolo. E’ nativo della vicina Procida ed è figlio d’arte dell’ attrice Concetta Barra.

michelelubrano@hyahoo.it

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker