CRONACA

LA NOTA Trasporti in tempi di coronavirus, il “grazie” di Lombardi

“In un momento difficile come questo, sento l’esigenza a nome dell’intera categoria che fino a poco tempo fa ho rappresentato come presidente della NEW ATEC (Associazione Trasportatori e Commercianti dell’isola d’Ischia), di ringraziare tutte le persone che in qualsiasi modo stanno dando un contributo importantissimo per la nostra isola intervenendo al fianco di chi è in difficoltà, auspicando che tra non molto potremmo tornare alla vita di tutti i giorni”.

Così si esprime in una nota Giovanni Lombardi, già presidente dei trasportatori isolani e titolare della omonima azienda. Non è un momento facile per chi opera in questo delicato settore e Lombardi non lo dimentica affatto, anzi tiene particolarmente al suo appello ed è per questo che prosegue così: “Pertanto il mio ringraziamento va a tutte le amministrazioni locali, provinciali, e regionali indipendentemente dal colore e dallo stemma politico oltre alle forze dell’ordine, infermieri, medici, magazzinieri, persone a lavoro nei supermercati e tutti noi trasportatori. Credo non sia il momento di sollevare alcun tipo di polemica sull’operato di chi sta cercando in qualsiasi modo di contrastare un evento così drammatico forse il maggior disastro che affligge la nostra nazione ed il mondo intero dopo il secondo dopoguerra e che nessuno auspicava di poter vivere”.

Giovanni Lombardi insieme a Luca Di Costanzo (co firmatario del documento) nel passaggio successivo sottolinea un altro aspetto importante e significativo: “Come ben tutti sanno, risiedendo su un’isola, sono di fondamentale importanza i collegamenti marittimi che permettono l’approdo del personale medico, di merci, farmaci e tutto quanto necessita la nostra isola per il fabbisogno quotidiano. Voglio in queste poche righe, sottolineare la prontezza d’intervento della Regione Campania nella persona della dottoressa Iasuozzo, dell’avvocato Maria Grazia Di Scala che quotidianamente si batte per difendere i diritti della nostra isola, dei Sindaci tutti e della Medmar che insieme hanno accolto la richiesta, da noi avanzata, di anticipare la partenza delle ore 15.00 Pozzuoli-Ischia effettuata dalla società Medmar alle ore 14.30. Questi 30 minuti, che sembrano nulla, per noi trasportatori sono di un’importanza fondamentale in quanto ci permettono entro la sera l’approvvigionamento merci, farmaci, e di tutti i beni necessari per la nostra isola nei punti di destinazione ed ancor più importante permettono al personale sanitario di raggiungere comodamente entro le 16.30, orario in cui inizia il secondo turno di lavoro, l’ospedale Rizzoli”.

Tags

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close