Statistiche
CRONACA

LA NOVITA’ L’indirizzo musicale approda alla SMS “Scotti”

Sarà attivo a partire dall’anno scolastico 2021/2022 con quattro tipi di strumenti: pianoforte, chitarra, clarinetto e flauto

La giunta municipale di Ischia guidata dal sindaco Enzo Ferrandino ha confermato la volontà di istituire un corso a indirizzo musicale presso la Scuola Media Statale “Giovanni Scotti”. L’esecutivo richiederà quindi l’attivazione del corso per l’anno scolastico 2021/2022, seguendo le indicazioni che verranno date dagli organi collegiali dell’Istituto. La decisione porta a compimento un orientamento espresso già attraverso due precedenti delibere, approvate in base alle richieste della scuola, che intende dare vita all’indirizzo musicale con quattro tipi di strumento: pianoforte, chitarra, clarinetto e flauto, vista la forte esigenza sul territorio espressa varie volte dai genitori anche attraverso petizioni dei rappresentanti dei consigli di classe e del Consiglio di Istituto. La scuola ha la più elevata popolazione scolastica rispetto alle altre scuole medie dell’isola, e quindi la più alta percentuale di richieste per l’indirizzo musicale, mai attivato, nonostante il superamento da parte degli iscritti delle prove orientativo-attitudinali predisposte da docenti esperti. Alla base della richiesta va anche considerata la circostanza che sul territorio vi è una consolidata tradizione bandistica. L’offerta formativa della “Scotti” dunque si arricchirà, e inoltre sulla base della nuova istituzione del Liceo musicale sull’isola, è diventata più urgente la previsione di un corso ad indirizzo musicale nella scuola Scotti, visto che rappresenta il più alto potenziale del bacino di fruitori di tale offerta per la distanza minima che intercorre tra i due istituti sullo stesso territorio di Ischia Porto e allo scopo di assicurare la continuità didattica dell’indirizzo musicale. Il provvedimento tenderà anche a parare il fatto che con le iscrizioni di quest’anno degli alunni delle terze medie della Scotti al Liceo Musicale si verificherà una discrepanza e un enorme dislivello di competenze musicale tra gli alunni della “Scotti” e gli alunni di Scuola media provenienti dagli altri Comuni dell’isola dove da tempo è attivato l’indirizzo musicale.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button