Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

La Orlacchio, le deleghe rimesse e la nuova “falla” per Del Deo

FORIO – La lettera di remissione delle deleghe è stata protocollata in sordina nel corso della giornata di lunedì, aprendo di fatto un’ulteriore falla nella già traballante amministrazione guidata dal sindaco Francesco Del Deo. Una scelta, quella assunta dal consigliere Maria Orlacchio, che giunge a poco più di un mese dal caso che vide protagonista un’altra “quota rosa” della squadra dell’ex democristiano, ovvero Maria Chiara Conti. La direttrice, come ricorderete, era stata esautorata dal primo cittadino di Forio, che non avrebbe affatto digerito la sua assenza il giorno dell’approvazione del bilancio dell’ente turrito.

Questa volta, invece, a fare una “bella sorpresa” al sindaco di Forio è stata Maria Orlacchio, eletta consigliere comunale nel maggio del 2013 tra le fila di Francesco Del Deo. Una squadra, quella costruita dall’attuale primo cittadino, che nel corso degli anni ha perso diversi pezzi per la strada e che incede nel suo progressivo sfaldamento. Una crisi che sarebbe alimentata, secondo alcuni, dai continui mal di mancia di alcuni consiglieri di maggioranza, che pur restando saldi sulle proprie poltrone non gradirebbero più la rotta intrapresa da tempo dall’amministrazione comunale. Se ciò non bastasse, il tutto è sensibilmente acuito anche dalla circostanza – tutt’altro che trascurabile – che l’ente, negli scorsi mesi, ha ricevuto il parere sfavorevole del collegio dei revisori dei conti, che ha di fatto bocciato senza mezzi termini il bilancio.

L’atto, nonostante la negatività del parere, venne comunque votato dalla maggioranza, eccezion fatta per la Conti e la Orlacchio, che decisero di non prendere parte a quella infuocata seduta del civico consesso foriano, durante la quale le minoranze uscirono al momento del voto in segno di protesta. Un’assenza, quella dei due consiglieri, che rappresentò un vero atto di ribellione nei confronti del primo cittadino Francesco Del Deo, che infatti ha già messo dietro la lavagna la direttrice Conti. Una marzialità che l’accorto Del Deo ha inteso non applicare con Maria Orlacchio, e ciò nel vano tentativo di ricondurla a sé. Le aspettative del sindaco, tuttavia, sono state ben presto deluse, e il triste dato di fatto è testimoniato in maniera eloquente dalla missiva protocollata lunedì presso gli uffici del palazzo municipale.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button