POLITICA

LA POLEMICA Concorso autisti ambulanze, fuori i volontari: la Di Scala non ci sta

“E’ legittimo chiedere qualche anno di comprovata esperienza, certificata dalla contribuzione previdenziale, a chi voglia partecipare al concorso per autisti di ambulanze in Campania. E’ sbagliato affidare convenzioni a società private che non garantiscano i contributi ai propri autisti impedendogli di fatto qualsiasi possibilità di poter partecipare poi alle selezioni pubbliche”. Lo afferma la consigliera regionale campana di Forza Italia, presidente della commissione Sburocratizzazione, Maria Grazia Di Scala, commentando i requisiti previsti dai bandi aziendali delle asl campane per il reclutamento di Tecnici Specializzati-Autisti di Ambulanza Categoria B.

Per la consigliera regionale di Forza Italia “fermo restando il preziosissimo quanto indispensabile contributo delle diverse realtà private e di volontariato che si occupano di trasporto infermi, sarebbe quantomeno opportuno riconoscere ai relativi lavoratori, anche se semplicemente volontari, magari con adeguati incentivi regionali, i diritti minimi sindacali, gli unici che garantiscono un minimo di prospettiva al lavoratore ed al servizio sanitario stesso”.

Articoli Correlati

Rispondi

Controllare Anche
Close
Back to top button