Statistiche
POLITICA

LA POLEMICA Sanità, caso Ruggi: la Di Scala torna alla carica

“Degenti e infermieri deportati, manovre senza pietà! Il caso del reparto di Cardiologia doppione del Ruggi affidato ad un ex consigliere del presidente De Luca che da Salerno offre consulenze all’Ospedale del Mare di Napoli è già di per sé singolare. Se, come apprendiamo dai giornali, la stessa Unità Operativa si fa trasferire decine di infermieri dalla Medicina Generale sguarnendola completamente, l’intera vicenda, che cade peraltro a pochi mesi dalle elezioni regionali, puzza lontano un miglio”. Lo afferma la presidente della commissione Sburocratizzazione del Consiglio regionale della Campania Maria Grazia di Scala (FI) che sulla vicenda ha convocato un’audizione per martedì prossimo.

“Valuteremo fatti e procedure, cercheremo di capire, analisi del fabbisogno alla mano, cosa c’è dietro questa movimentazione di personale e servizi sanitari a dir poco impropria e singolare verso una struttura-clone che, a questo punto, dovrà dimostrare l’appropriatezza della propria esistenza”, sottolinea l’esponente di Forza Italia. “Approfondire queste vicende, cosa che faremo in audizione coi direttori, i dirigenti medici, le associazioni dei pazienti e i sindacati, ci sembra a dir poco doveroso”, conclude Di Scala.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x