Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

LA RICORRENZA San Giuseppe e papà, oggi è festa doppia

Oggi è il 19 marzo, una giornata speciale doppiamente: da una parte si celebra infatti San Giuseppe mentre dall’altra la festa del papà 2021. Come ogni festa che si rispetta anche per questa occasione non può mancare il dolce tipico, e se per il Natale ci sono panettone e pandoro, e per Pasqua vi sono le Colombe, per la Festa del papà vi sono le zeppole di San Giuseppe. Cuna gustosa tradizione che prende il nome da una tradizione storico-religiosa, che si è tramandata fino ai giorni nostri.

Ogni regione ha la sua ricetta speciale, e c’è chi le realizza al forno e chi invece fritte. La cosa certa è che si tratta di un dolce davvero buono, composto da uno strato inferiore, appunto che può essere immerso nell’olio oppure cotto al forno (dal sapore più delicato), con l’aggiunta di uno strato di crema pasticciera e sopra una ciliegia. Non è casuale che San Giuseppe si leghi alla Festa del Papà: la scelta è quasi scontata dal momento che il santo, padre putativo di Gesù e marito di Maria, è l’archetipo di ogni padre. San Giuseppe è il simbolo di un padre buono, lavoratore, paziente, comprensivo e scrupoloso, e non per niente venne scelto proprio lui dal Signore per crescere il figlio di Dio. La decisione di associare San Giuseppe a tutti i padri giunse nel 1871, quando la Chiesa Cattolica aveva appunto proclamato l’ex falegname come il protettore dei padri di famiglia e patrono della Chiesa universale.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x