Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

La rivincita di Enzo e l’ombra di un “gioco” a tre

ISCHIA. Magari si tratterà sempre di una vittoria di Pirro, ma intanto un colpo a suo favore potrebbe averlo messo a segno. L’impressione – nella partita a scacchi che ha caratterizzato la giornata di venerdì, nella marcia di avvicinamento alla seduta di consiglio comunale – è che non tutti abbiano giocato al meglio le loro carte, anzi che molti lo abbiano fatto male. Col risultato che alla fine a portare il risultato a casa è stato il sindaco Enzo Ferrandino, il quale paradossalmente senza aver mosso un dito (o quasi) si trova a uscire rafforzato da una seduta che aveva tutto per somigliare a una “trappola”. I fatti raccontano che, relativamente alla nomina della commissione Paesaggio, il primo cittadino ha incontrato “Bambeniello” junior promettendo il suo voto a Michele Patalano. Complice, forse, ancora una volta la pressione proveniente dalla vicina Barano. Una mossa, questa, che verosimilmente ha spiazzato il senatore Domenico De Siano, alla prese con la consigliera Giustina Mattera che invece sponsorizzava Simona Califano. E qui arriva il momento di porsi un paio di interrogativi. Difficile credere che l’accordo lo abbia chiuso Salvatore Mazzella, che non ha interesse a mettersi contro il coordinatore regionale di Forza Italia. E allora il sospetto è un altro, per quanto allo stato attuale si possa parlare soltanto di ipotesi, che in parte potrebbe trovare qualche indizio in un incontro tra le parti svoltosi venerdì pomeriggio. Vuoi vedere che l’imminente ingresso in consiglio comunale di Maurizio De Luise, che inevitabilmente potrebbe rafforzare Giosi Ferrandino, possa significare che Enzo Ferrandino possa aver gettato le basi per un gemellaggio con De Siano e Trani con il voto a Michele Patalano che sarebbe stata la prima prova tecnica di accordo?

E’ un’ipotesi, è vero, e come tale va presa. Anche se va aggiunto che uno scenario del genere altro non farebbe che configurare un legame sempre più granitico proprio tra Domenico e Gianluca e questo invece ci sta eccome. L’incontro di cui sopra, in fondo, doveva portare ad una strategia condivisa anche se l’unico neo era costituito dal fatto che il sindaco non avrebbe mai sponsorizzato la Califano visti i “precedenti” e i “trascorsi” con lo zio Michele che hanno scritto un pezzo di storia della politica (e non solo ischitana): i due, anni fa, arrivarono finanche allo scontro fisico e quella ferita non è mai stata rimarginata. Il sindaco tesse la sua tela e rifiuta il rinvio della votazione di qualche giorno chiesto da De Siano: alla fine in parte gli va incontro, riconoscendogli il secondo membro, ma di fatto lo decide lui votando Michele Patalano. E c’è dell’altro, un altro tassello. Enzo Ferrandino doveva anche fare i conti con Ottorino Mattera, che nel frattempo è pressato da Alessandro Cronchi, che vuole sedere in commissione. Eppure, stando ai rumors, il sindaco ha una risposta anche per questo: al suo interlocutore spiega che dietro l’operazione sull’asse Antonio Mazzella-Michele Patalano si nasconde l’ingresso possibile in maggioranza dello stesso “Bambi junior” che potrebbe rimpolpare le fila in “sostituzione” di Carmen Criscuolo. A questa opera di persuasione aggiungete pure il fatto che in consiglio venerdì sera mancavano Valeria De Siano e il suo voto ed ecco che Mattera fa buon viso a cattivo gioco e “dona” la sua preferenza a Paolo Ferrandino (o meglio al nipote Simone), con cui i rapporti sono tutt’altro che cordiali, per usare un eufemismo. Risultato? Al povero Cronchi, capita la “parata”, non resta che correre da Simone Ferrandino e spiegargli che è entrato in commissione semplicemente perché lo ha voluto lui. Insomma, per Enzo – fermo restando che siamo arrivati al caffè, come scritto nell’edizione di ieri – un venerdì sera pressoché trionfale. Con l’ombra di un gioco a tre sullo sfondo. Che cosa vuoi di più dalla vita…

Gaetano Ferrandino

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x