ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

La Sant’Anna di James Senese: “Ischia è casa mia”

“Ischia è Napoli, luoghi meravigliosi, casa mia”. James Senese scalda la voce, la sua inconfondibile voce, per il concerto gratuito in programma al piazzale delle Alghe di Ischia Ponte lunedì 24 luglio dalle 22.30 nell’ambito delle celebrazioni per la Festa a mare agli scogli di Sant’Anna. Con Napoli Centrale, il sassofonista partenopeo – che non ha bisogno di presentazioni – si produrrà in “’O sangue”: dal funk al blues, con venature jazz e influenza mediterranea per raccontare le sue storie di sempre, dalla vita al lavoro, dall’amore alla fede. “La Festa di Sant’Anna è un evento unico, in una baia dall’atmosfera impareggiabile”, sottolinea James, che a Ischia è sempre stato accolto con entusiasmo e calore.
La giornata di lunedì sarà decisamente intensa, unita da una sottile linea rossa che è l’inno a Napoli e alla sua forte identità, già peraltro tradotta nell’installazione dei Totocchio di Riccardo Dalisi lungo il borgo di Ischia Ponte. Dalle 17 al piazzale Aragonese, gli Amici di Buonopane mettono in scena un vero e proprio Seminario della pizza, con i più piccoli coinvolti nell’apprendimento dell’arte della pizza dalle abili mani di Pasquale Parziale, senatore della pizza.  Dalle 18, ecco il Pizza Festival: il pubblico potrà gustare, con prezzi ridotti, la pizza napoletana preparata da quindici pizzaioli, coordinati dal maestro Parziale.
Ma la Festa entra nel vivo già domenica 23 luglio con l’inaugurazione, dalle 19, di Officina Sant’Anna: la storia ultradecennale dell’evento rivive attraverso foto e modellini esposti a Palazzo Lauro insieme ai progetti delle quattro barche allegoriche in gara quest’anno nell’attesissima serata del 26 luglio.

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close