CRONACA

La Spiaggia di Cartaromana sporca e pericolosa, la denuncia dei Verdi

La responsabile isolana Mariarosaria Urraroe si è recata presso il trascurato areniledove non mancano segnali di pericolo e degrado

La spiaggia di Cartaromana? Piuttosto che lasciarla così com’è in balia di degrado, pericoli e sporcizia è meglio che venga chiusa” Questa, in sostanza l’opinione della compagine ischitana dei Verdi che negli ultimi mesi, anche e soprattutto nei mesi più caldi dell’estate, è particolarmente attiva sul territorio per individuare e segnalare le non poche magagne che deturpano e mortificano l’isola.

Mariarosaria Urraro, la responsabile ischitana del partito del sole che ride, si è recata presso la bella spiaggia ischitana per segnalare i non pochi problemi da cui è afflitta. «Chiediamo la pulizia e la messa in sicurezza della spiaggia di Cartaromana, o la chiusura. Siamo ritornati in questa suggestiva spiaggia e la situazione è inalterata, il degrado la fa da padrone. Rifiuti di ogni specie ma soprattutto, pericolosi tondini di ferro e putrelle arrugginiti. Addirittura un blocco di cemento da dove fuoriescono tondini di ferro arrugginiti. Stranamente solo sul tratto di spiaggia libero, è ben visibile il cartello “ Area demaniale , pericolo frane e caduta massi, in questa zona è vietata la sosta di persone e/o cose nonché la balneazione e la navigazione».

Insomma, i problemi non mancano. Sono ben visibili e sotto gli occhi di chiunque si rechi nel piccolo ma grazioso arenile che si apre a un panorama mozzafiato caratterizzato dal Castello Aragonese, dagli scogli di Sant’Anna e dalle numerose barche che disegnano rotte sul mare guardando verso la silhouette del Vesuvio e delle terraferma. «Noi ci chiediamo, – chiarisce la rappresentante dei Verdi – vista la pericolosità dell’area e della tanta sporcizia, perché la capitaneria non fa rispettare tale divieto ? Aspetta la disgrazia ? Ieri a prendere il sole e fare il bagno c’erano anche tanti bambini. Non sarebbe forse il caso chiudere la spiaggia di Cartaromana per attivarsi con dei lavori per la messa in sicurezza del costone e riqualificazione dell’area? Noi crediamo che la sicurezza sia essenziale».

Articoli Correlati

2 Commenti

    1. La spiaggia è aperta , ci sono solo dei cartelli di divieto. Non esistono transenne o limitazioni di nessun tipo e dovrebbe saperlo bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close