Statistiche
LE OPINIONI

LA TESTIMONIANZA Vito Iacono a Radio CRC: L’Italia? E’ il paese del giorno dopo

“In chiave di prevenzione, non mi risulta un piano serio. Si sono persi tremila ettari di vigneti. Se non si pone rimedio, con un’azione di recupero e salvaguardia, la situazione diverra’ insostenibile”. Lo ha dichiarato Vito Iacono, ec consigliere di Forio durante la trasmissione “Barba e capelli” di Radio Crc. “Il problema – ha proseguito Iacono – e’ che si parla sempre dopo che le cose siano avvenute. L’Italia e’ il paese del giorno dopo.

Tutta questa azione di pressione del tessuto sociale non c’e’, o almeno io non la percepisco. La Regione Campania ha stanziato milioni di euro, ma non mi risulta si siano attuati incontri importanti con i centri di ricerca per salvare il litorale costiero dell’isola. C’e’ un patrimonio di storia, di cultura, ma anche in termini economici, bisognerebbe solo renderci degni dell’eredita’ ricevuta nel tempo. Devono mettersi in campo interventi seri. Un piano di interventi deve essere un’occasione per tutti. Ci sono le risorse, forse anche la progettualita’, ma adesso c’e’ bisogno dei fatti”. “Si deve dare il giusto impulso affinche’ questo accada – ha concluso l’ex consigliere foriano – per mesi, per anni, non si danno risposte concrete”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex