Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

La vacanza-salute delle colonie marine nella nostra isola degli anni ’50 col simpatico Michele, storica mascotte in allegria

MICHELE FELI E GIOCHERFELLONE - il buon e simpatico Michele, ormai considerato la Mascotte della Colonia, si univa ai ragazzi, felice di tale compagnia, giocando con loro e subendo in qualche isolato frangente, anche a qualche inevitabile ragazzata espressagli senza malizia o danno alla persona. L’incontro avveniva anche nel tardo pomeriggio quando i ragazzi della Colonia erano accompagnati per la passeggiata, per così dire, della sera, fino al piazzale e pontile aragonese dove Michele era del gruppo, quasi che fosse uno di loro. felice e giocherellone

Faceva tenerezza quello spontaneo rapporto di amicizia che era nato tra i ragazzi della Colonia Marina in vacanza-salute a Ischia con il nostro Michele, conosciuto meglio con la benevole denominazione di “Michele ‘o Scemo”, senza per nulla offendere la memoria dell’interessato ed i parenti ove sono residenti. Michele li aspettava al mattino nella piazza Luigi Mazzella a Ischia Ponte, sul marciapiede circolare del vecchio fontanino , incurante del caldo e del sole che gli batteva sul cappello che portava in testa. Li attendeva paziente, nell’ora in cui i ragazzi, maschietti e femminucce , in fila sistemati per due con magliette e cappellino azzurro, altre volte rosso o giallo, tutti insieme in un unico colore, scendevano in paese , accompagnati dalle maestre, dopo aver lasciato le aule-scuola del Procidano dove alloggiavano, percorrendo via Giovan Battista Vico (Puzzolana) per recarsi alla spiaggia dei pescatori alla Mandra per il bagno quotidiano nel tratto di mare tranquillo , all’altezza del palazzo Calosirto di Donna Maria detta signora pazza per le sue stranezze e per l’abitudine di buttarsi in mare davanti casa propria il giorno di Pasqua, attirando l’attenzione, per altro, di numerosi curiosi. Per inciso, peggio fanno oggi quelli che si buttano in mare gelido in pieno inverno la mattina di capodanno. Si diceva: il buon e simpatico Michele, ormai considerato la Mascotte della Colonia, si univa ai ragazzi, felice di tale compagnia, giocando con loro e subendo in qualche isolato frangente, anche a qualche inevitabile ragazzata espressagli senza malizia o danno alla persona. L’incontro avveniva anche nel tardo pomeriggio quando i ragazzi della Colonia erano accompagnati per la passeggiata, per così, dire della sera, fino al piazzale e pontile aragonese dove Michele era del gruppo, quasi che fosse uno di loro. felice e giocherellone. La Domenica mattina d’estate, capitava che la fila per due o anche per tre dei ragazzi della Colonia Marina del Procidano si incrociasse proprio a “mezzischia” al centro della piazza di Ischia Ponte con un altro significativo corteo, quello dei seminaristi, ragazzi vestiti tutti con la tonaca e cappello tondo nero in testa. Chiudeva la fila la piccola sagoma del Vescovo Mons. Ernesto De Laurentiis diretto alla Cattedrale per la messa solenne cantata a cui naturalmente prendevano parte gli stessi seminaristi amici di Michele in tante altre occasioni. Michele si trasferiva anche sul corso Vittoria Colonna dove incontra i ragazzi della Colonia Marina della Pineta M arino, oggi Hotel Alexander. Si univa a loro con la complicità dell’indimenticabile Antonio Aprea incaricato ed assistente alla mensa della Colonia dove spesso Michele, mezzogiorno ne sera era anche gradito commensale. Michele era benvoluto anche dal personale della Sepsa (viaggiava gratis) e dai marinai della vecchia Span, la società di navigazione che operava nel golfo di Napoli e manteneva i collegamenti con le isole. Spesso era ospite a pranzo del personale di bordo dove vi dormiva pure in varie occasioni.Quindi il nostro Michele, personaggio davvero singolare di una Ischia di altri tempi, a modo suo faceva colore ed allegria in quel contesto storico ed ambientale, in cui le Colonie Marine, si erano conquistato un ruolo da protagonista,in quelle lontane estati ischitane non ancora raggiunte dal clamore turistico di oggi.

michelelubrano@yahoo.it

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x