CULTURA & SOCIETA'

“La vita privata e gli amori di un monarca illuminato”, la presentazione all’Antoniana

L’appuntamento con l’autrice Carmela Politi Cenere e il dott. Massimo Colella domani a partire dalle 18

Il maggio dei libri della Biblioteca Comunale Antoniana continua. Prossimo appuntamento giovedì 16 maggio, alle ore 18:00,  con la presentazione del libro di Carmela Politi Cenere “La vita privata e gli amori di un monarca illuminato”. Si tratta di un  romanzo storico potente nella sua concisa brevità, dove fantasia e realtà sono in perfetto equilibrio. 

Il tema è intrigante: mette in luce la vita privata e pubblica di Federico II di Svevia, svelandone gli amori e soprattutto quello più appassionante per Bianca Lancia, madre affettuosa del biondo Manfredi. Attraverso uno studio attento ed efficace l’autrice, che sarà introdotta dal dott. Massimo Colella, conduce il lettore alla corte di Palermo, dove i Normanni hanno lasciato segni indelebili del loro passaggio e dove Federico con la Scuola siciliana ha reso l’arte autonoma, lontana dall’ossequio alla Chiesa, e con l’Università di Napoli ha dato una nuova impronta alla cultura. Intorno al destino di questo monarca assoluto, nonché imperatore superbo, orbitano tanti altri personaggi, che con la loro bravura hanno gettato le premesse per varcare la soglia luminosa del nostro Rinascimento. Carmela Politi Cenere, ordinaria di italiano e latino nei licei, giornalista pubblicista.

Ha partecipato a diversi convegni e tuttora collabora con riviste letterarie e quotidiani. Sue poesie sono inserite in antologie. La rivista di cultura, “Galleria”, diretta da Leonardo Sciascia, Mario Petrucciani, Jole Tognelli, nel 1986 (gennaio, aprile) le ha dedicato due pagine (15, 16). Suoi saggi critici su Deledda, Bellonci, Pirandello, Ungaretti, Quasimodo, Pasolini, Hemingway sono presenti nelle pagine della rivista “Progresso del Mezzogiorno”, Ed. Loffredo. Sulla stessa rivista, nel 1993, avendo partecipato al Convegno Nazionale, “la crisi dell’arte ed il mondo dei valori”, appariva un suo saggio sui Valori del Mondo Contadino.

Ha vinto numerosi premi letterari. Tutti i suoi scritti annoverano prestigiose testimonianze critiche. Sono state già discusse Tesi di Laurea sulle sue opere. È stata Presidente del Premio Letterario Città di Atella per alcuni anni, quando della Giuria, da lei direttamente costituita, facevano parte D. Rea, M. Prisco, M. Venturoli e, l’ultimo anno, anche E. Corsi. Ha fondato l’Associazione Culturale Emily Dickinson ed il Premio Letterario Internazionale dello stesso nome, che tuttora presiede, ormai alla XXIII Edizione. Per la XVII e la XVIII Edizione, l’ex Presidente della Repubblica, On. Giorgio Napolitano, le ha fatto pervenire una Medaglia di Rappresentanza per l’ottima attività svolta a favore della cultura.“Se voglio divertirmi, leggo”  è questo uno dei claime pensati per la campagna del maggio dei libri e la lettura si fa avvincente nel calendario della Biblioteca Antoniana dove  protagonisti saranno gli studenti ischitani che prenderanno parte alle fasi finali della Champions libri, i prossimi appuntamenti 16, 17, 29 maggio.

Sabato 18 maggio sarà la volta della presentazione del libro di Vincenzo Monti “Il figlio del professore”, un racconto romantico di una famiglia nella Casamicciola del dopoguerra. Con l’autore le letture di Bianca Monti e la giornalista Isabella Puca. Si conclude, il maggio dei libri all’Antoniana, con una Serata Culturale a cura di Dila il 30 e 31 maggio e il prossimo 1 giugno a partire dalle 18:00, Tra arte, musica e letteratura.

Tags

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button
Close