ELEZIONIPOLITICAPRIMO PIANO

«La vittoria di Pascale è anche un po’ la nostra», parola dei grillini isolani

I rappresentanti del Meetup Amici di Beppe Grillo dell’isola di Ischia sono scesi accanto al sindaco uscente alle amministrative di Lacco Ameno

Accanto a Giacomo Pascale sono scesi in campo i grillini. «È noto che il Meetup amici di Beppe Grillo di Ischia ha scelto di appoggiare la lista ‘Il Faro’ di Giacomo Pascale. Il nostro appoggio è stato importante come un tassello di un grande puzzle che possiamo chiamare libertà». Così la portavoce del Meetup Amici di Beppe Grillo dell’isola di Ischia Caterina Iacono ha commentato l’elezione di Giacomo Pascale a sindaco di Lacco Ameno. «Non solo libertà – continua – noi auspichiamo concretezza. Ora ci aspettiamo che finiscano i toni da stadio e le inutili polemiche che hanno contraddistinto questa lunga campagna elettorale. Ci aspettiamo dai neo eletti che a Lacco Ameno in tempi brevi il porto ritorni ai Lacchesi». Ed incalza Caterina Iacono: «Speriamo che sia risolto l’annoso problema delle fognature. Ci auspichiamo che Giacomo Pascale e la sua amministrazione possano incalzare il Commissario straordinario per la Ricostruzione Carlo Schialardi ed il presidente della giunta regionale della Campania Vincenzo De per dare il via ad una ricostruzione attenta e veloce per i terremotati». «Noi del Meetup – continua ancora Caterina Iacono con orgoglio – saremo vigili, presenti e collaborativi affinché la fiducia che abbiamo riposto in questa amministrazione comunale possa dare i propri frutti per Lacco Ameno».

Nel contempo «Facciamo gli auguri al neo sindaco Giacomo Pascale dal quale ci aspettiamo che ricambi il “voto di sentimento ” dei suoi elettori con un lavoro concreto per il paese e che dia risultati certi». Un pensiero, poi, anche al leader dell’opposizione. «Dal senatore Domenico De Siano – ha detto ancora Caterina Iacono – ci aspettiamo uno spirito collaborativo. Tutti devono remare nella stessa direzione per Lacco Ameno». Un pensiero, poi, anche per Casamicciola. «Altresì auspichiamo che questo vento di cambiamento possa soffiare anche su Casamicciola e che le forze sane del paese possano coalizzarsi affinché sulla più antica e ridente cittadina termale possa davvero cominciare a sorgere una new gold age».

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. ma come fa a parlare sta tizia-vedete prima il suo curriculum bancario con assegni mai pagati alle scadenze -poveri chi aveva fiducia di lei

Rispondi

Back to top button