CRONACA

Lacco Ameno, agevolazioni tariffarie per i servizi cimiteriali

Individuate tre fasce di reddito, calcolate ai fini Isee, cui corrispondono altrettante percentuali di sgravio

La giunta municipale guidata dal sindaco Pascale ha deliberato sulle tariffe 2019 per i servizi cimiteriali. Confermate ancora una volta le tabelle stabilite dal Commissario straordinario ormai oltre quattro anni fa. Inoltre, l’esecutivo di Piazza Santa Restituta ha determinato alcune agevolazioni tariffarie, individuando tre fasce di reddito calcolato ai fini Isee, cui corrispondono percentuali di sgravio diverse in base all’ammontare imponibile. Per la prima fascia, da zero a 13mila euro, l’agevolazione sarà pari al 40%; per la seconda fascia, da 13mila a 17mila euro, la percentuale scende al 30%; infine per la terza fascia, tra i 17mila e i 24mila euro, l’agevolazione prevista è pari al 20%. Il provvedimento tiene conto del progressivo aumento delle ipotesi di disinteresse in occasione delle operazioni di inumazione e di esumazione in corrispondenza della scadenza delle sepolture, dovute in buona parte a difficoltà economiche delle famiglie.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close