Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Lacco Ameno, arriva la proroga per i vigili stagionali

LACCO AMENO. La stagione turistica entra nel vivo, e la storia si ripete. Il Comune di Lacco Ameno si trova a gestire il controllo del territorio con un corpo di Polizia Municipale ai minimi termini, e il sindaco Pascale ha quindi emesso l’ormai abituale ordinanza “contingibile e urgente”  in materia di ordine pubblico e di sicurezza urbana. Il provvedimento in sostanza è mirato a prorogare, fino al 31 luglio, il contratto di lavoro a tempo determinato dei cinque agenti di polizia municipale assunti con le ordinanze n.14 e 17 del 2018, viste le esigenze “straordinarie, improcrastinabili, temporalmente circoscritte ed eccezionali connesse con il flusso stagionale turistico del comune di Lacco Ameno”. Oltre alle consuete motivazioni circa l’esigenza di evitare assembramenti e “bivacchi” di giovani nelle vie centrali con conseguente disturbo della quiete e accumulo di rifiuti a danno del decoro, l’ordinanza sottolinea gli attesi e ingenti flussi turistici tra fine giugno e tutto il mese di luglio, vista la concentrazione di festività ed eventi, tra cui quella per la ricorrenza di Santa Maria delle Grazie, con annesse  processioni, spettacoli e concerti, poi l’Ischia Global Film&Music Fest” nelle prime due settimane di luglio, la lunga rassegna “Libri d’A..mare” dal 16 luglio all’8agosto, e tanti eventi che si terranno presso Villa Arbusto. A ciò si aggiunge la vigilanza presso la zona rossa al Fango, colpita dal sisma di un anno fa, poi il presidio presso i plessi scolastici all’entrata e uscita delle scuole d’infanzia in via Pannella, senza dimenticare l’attività degli uffici aperti al pubblico per il rilascio delle autorizzazioni allo sbarco e circolazione in deroga al divieto di afflusso sull’isola in vigore da marzo, e le autorizzazioni all’accesso veicolare alla Ztl controllata da varchi di ingresso con rilevazione automatica delle infrazioni. In ultimo, l’espletamento di numerose attività delegate dall’autorità giudiziaria agli organi di polizia municipale dei comuni dell’isola, oltre che le notifica di tutti gli atti un tempo notificati dagli ufficiali giudiziari del Tribunale di Napoli. Nel provvedimento firmato dal sindaco Pascale si ricorda una volta di più che la dotazione del personale a tempo indeterminato del Comando locale è attuale composta, oltre che dal responsabile, da sole due altre unità, di cui una adibita quasi eesclusivamente alle mansioni di messo comunale per la notifica degli atti connessi al sisma.

Di conseguenza, è stato demandato al Comandante della Polizia municipale, considerata l’urgenza, l’adozione di tutti gli atti di gestione necessari. A stretto giro è arrivata la determina del Comandante Raffaele Monti, che ha disposto la proroga richiesta per il contratto a tempo determinato degli agenti Loreta  Pisani, Maria Scaccino,  Giuseppe Pascale, Antonio Pascale e Vincenzo Monti, attribuendo ad essi il trattamento economico corrispondente alla categoria C, posizione economica C1 dell’attuale contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto Regioni-Autonomie locali, oltre agli emolumenti goduti dagli altri corrispondenti comunali, compresi i ratei di tredicesima mensilità.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x