ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Lacco Ameno contro le barriere architettoniche, nuovo step per i Peba

Soltanto dodici mesi fa, decine e decine di isolani, in occasione della “Pedalata Comoda” scesero in piazza, muniti di biciclette, passeggini,  tricicli e quant’altro per sperimentare, in prima persona, cosa significasse quotidianamente scontrarsi con le numerose barriere architettoniche presenti sul territorio isolano. La prima grande iniziativa questa, organizzata  dall’associazione UILDM di Ischia e Procida in sinergia con la UILDM di Arzano e di Cicciano, Lions Club e Rotary International nell’ambito di “Io sono Filippo”, progetto di sensibilizzazione alla disabilità. Ad un anno esatto dall’inizio di questa avventura, le tre associazioni tornano in campo, questo week-end, per segnare un nuovo step nella battaglia isolana contro le barriere architettoniche, facendo nuovamente tappa a Lacco Ameno.

Il Comune del fungo, infatti, come i nostri lettori ricorderanno, lo scorso Novembre è stato il primo dei sei dell’isola a deliberare, in sede di Giunta Comunale per l’approvazione dei Peba- Piani per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Uno strumento questo, di gestione urbanistica del territorio comunale, adottato dall’amministrazione guidata dal sindaco Giacomo Pascale al fine di rendere maggiormente accessibili, a quanti siano in condizioni di mobilità limita, spazi ed edifici pubblici. Fu proprio in occasione dell’evento di presentazione delle finalità della delibera, che l’amministrazione comunale, illustrò il percorso che sarebbe stato intrapreso di lì a poco, per la messa in atto di un’ indagine capillare nel territorio lacchese  per l’individuazione delle principali criticità in tema di barriere architettoniche. Un percorso questo, che come promesso, è, quindi, proseguito in questi cinque mesi e che potrebbe vedere presto un’ulteriore svolta decisiva.

Domani sabato 6 Maggio, alle ore 11.00, infatti, presso il Museo di Villa Arbusto di Lacco Ameno, Uildm, Lions, Rotary,  l’associazione architetti Pida, e il Collegio Geometri Napoli incontreranno la comunità isolana e le associazioni di categoria al fine di rendere possibile,l’effettiva concretizzazione della delibera sui Peba. «Architetti e geometri – ci spiega Raffaele Brischetto, referente della UILDM di Ischia e Procida –  per l’occasione, scenderanno in piazza Santa Restituta per mostrare dal vivo, alla comunità, le misurazioni fatte sul territorio di Lacco Ameno in tema di barriere architettoniche.  Ad esempio marciapiedi fatti male o  altre strutture che sono state individuate in questi mesi e  non adatte al passaggio di sedie a rotelle, passeggini, o quant’altro. Attraverso la presentazione di queste misurazioni, cercheremo di concretizzare un maggiore accordo tra pubblico e privato per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Solo  gli enti pubblici, infatti, non sono in grado di poter risolvere da soli queste problematiche.

Per far sì che si possa concretizzare quanto sancito nella delibera sui Peba  è necessaria una sinergia comune da entrambe le parti» . Lacco Ameno, dunque, sarà nuovamente protagonista in prima linea per il proseguimento dell’abbattimento delle tante barriere architettoniche che rendono difficile la vita quotidiana di chi ha difficoltà motorie. con UILDM, Rotary e Lions, sempre più decise a regalare un futuro migliore alle generazione che verranno.  «La delibera – conclude Brischetto – è stata solo l’inizio di un lavoro che dovrà andare avanti per anni. Questa ennesima tappa, quindi, servirà a rafforzare questo progetto ad ampio respiro e far si che ogni anno , la nostra isola possa fare piccoli ma significativi passi per abbattere le barriere architettoniche». All’iniziativa in questione, oltre alle associazioni sopracitate, saranno presenti il sindaco Giacomo Pascale, il geometra Salvatore Castagna, Consigliere delegato all’edilizia privata e allo sport del Comune di Lacco ameno, Alessandro delle Grottaglie, responsabile dell’ufficio tecnico lacchese, e Vincenzo Morgera presidente della pro loco e confcommercio di Lacco Ameno.

Sara Mattera

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close