POLITICA

Lacco Ameno, deserta la gara per il servizio mensa

Nessuna offerta pervenuta, procedura da ripetere a poche ore dall’inizio dell’anno scolastico

È andata deserta la gara dello scorso 3 settembre, relativo all’affidamento del servizio di mensa scolastica delle classi a tempo prolungato della scuola dell’infanzia dell’Istituto Comprensivo “Vincenzo Mennella” anno scolastico 2019/2020. La gara era stata indetta con procedura telematica attraverso richiesta di offerta.

L’imprevisto esito, a pochissimi giorni dall’inizio dell’anno scolastico, ha indotto il settore affari generali ad avviare una nuova procedura negoziata di acquisizione di servizi sotto soglia mediante richiesta d’offerta ad almeno cinque ditte accreditate sul Mercato elettronico della pubblica amministrazione, con aggiudicazione sulla base del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per l’affidamento dell’appalto del Servizio di Mensa scolastica per la durata di un anno scolastico per un importo stimato di € 90.077,00 (€ 81.888,18 oltre IVA al 10%). Sono stati quindi approvati i relativi atti, quali il Disciplinare di gara, il Capitolato Speciale d’Appalto, il modulo di domanda di partecipazione alla gara d’appalto, il modulo della dichiarazione di assenza di motivi di esclusione, il modulo di Offerta economica. Il costo dei pasti erogati agli alunni sarà a totale carico dei genitori, che provvederanno al versamento dell’importo dovuto direttamente alla Ditta appaltatrice, mentre il costo dei pasti erogati ai docenti ed al personale ATA sarà finanziato con fondi comunali, con successivo rimborso del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close