Statistiche
CRONACA

Lacco Ameno, è ufficiale: stop al pagamento delle strisce blu

La sosta sulle aree abitualmente a pagamento sarà consentita per un’ora dalle 8 alle 20 fino a tutto il 28 febbraio, con i vigili che in ogni caso vigileranno: l’annuncio arriva dall’assessore Leonardo Mennella

“In questo periodo emergenziale i problemi e le tensioni di ogni giorno stanno assumendo un peso maggiore. Così, abbiamo pensato di venire incontro ai cittadini con un’ulteriore agevolazione”. Si apre così una nota ufficiale dell’assessore lacchese Leonardo Mennella che di fatto nel passaggio successivo ufficializza un’iniziativa che di fatto era già stata annunciata nei giorni scorsi dal primo cittadino Giacomo Pascale: “L’amministrazione di Lacco Ameno, ha pensato di eliminare il pagamento del parcheggio in tutte le zone dove era attualmente ancora in vigore l’ordinanza che prevedeva la sosta su strisce blu a pagamento. L’ ordinanza dispone che la sosta sia consentita con esposizione del disco orario per un tempo massimo di 60 minuti, dalle ore 8.00 alle ore 20.00. Di conseguenza, sino al 28 Febbraio (salvo ulteriori proroghe) è del tutto eliminata la sosta a pagamento. Ovviamente, per evitare stati di confusione lungo il corso, la polizia monitorerà che tutto si svolga secondo la corretta applicazione dell’ordinanza”. Insomma, in soldoni non sarà certo consentito a qualcuno di parcheggiare l’auto sulle strisce blu h24 impedendo così una rotazione della sosta.

Infine Leonardo Mennella si sofferma anche su alcune delle finalità che hanno ispirato l’iniziativa spiegando che la stessa “è anche volta ad incentivare il commercio di Lacco Ameno (che sta attraversando un periodo buio!), così che molti cittadini siano invogliati a spendere all’interno del nostro comune, senza preoccupazione alcuna di dover sostenere anche il costo per il parcheggio. Teniamo a precisare che con la presente ordinanza non cambieremo di certo la vita, ma è attraverso la somma delle piccole azioni che si determinano i grandi cambiamenti. Pertanto, auspichiamo di aver alleggerito un po’ la mente dei cittadini dai pensieri quotidiani”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x