Statistiche
CRONACA

Lacco Ameno, ecco l’avviso per il nuovo componente del Nucleo di valutazione

Varata la procedura per sostituire la dimissionaria dottoressa Martino

Nuova modifica della composizione del Nucleo di Valutazione al Comune di Lacco Ameno. I tre componenti Raffaele Leanza, Enza Fontana e Noemi Martino, nominati lo scorso novembre all’esito di apposita selezione varata dall’allora commissario Calcaterra, nei giorni scorsi hanno infatti rassegnato le dimissioni dall’incarico. Tuttavia, il nuovo commissario prefettizio, dottoressa Ida Carbone, le ha respinte confermando il proprio gradimento nei confronti dei tre componenti. Mentre il dottor Leanza e la dottoressa Fontana hanno manifestato la propria disponibilità a proseguire l’incarico, la dottoressa Martino ha confermato i suoi propositi dimissionari. Di conseguenza il commissario ha demandato al responsabile del settore affari generali e risorse umane di varare la procedura per individuare un sostituto. Ecco dunque l’avviso pubblico sul sito istituzionale dell’Ente, già visibile. La procedura per l’individuazione dei professionisti non assume carattere concorsuale, per cui non dà luogo alla formazione di una graduatoria e, pertanto, l’amministrazione si riserva la possibilità di attingere dalle domande pervenute ai fini dell’individuazione del nuovo componente il nucleo di valutazione in caso di sostituzione o nuova nomina di uno dei componenti. Il compenso è quantificato in un importo mensile pari a Euro 900,85, comprensivi di iva, cassa e oneri di legge. L’incarico durerà dalla data di adozione del decreto di nomina per la durata in carica del commissario straordinario, fatta salva eventuale revoca motivata o cessazione per altra causa.

Overview of business people discussing diagrams

Le candidature dovranno pervenire entro le ore 24.00 del 28 giugno. Le mansioni dei componenti saranno di varia natura: dal supporto tecnico-gestionale al Commissario prefettizio, nell’attività di predisposizione delle direttive e degli obiettivi programmatici degli organi di gestione del Comune, all’espressione di un parere di verificabilità in ordine ai programmi di lavoro e di attività definiti dai responsabili dei settori, allo scopo di individuare gli indicatori per la valutazione del risultato delle prestazioni dei responsabili di settore. I prescelti dovranno anche svolgere funzioni di valutazione del personale con incarico di posizione organizzativa, e valutare l’adeguatezza delle scelte compiute in sede di attuazione dei piani, programmi e altri strumenti di determinazione dell’indirizzo politico, in termini di congruenza tra risultati conseguiti e obiettivi predefiniti.

Come qualcuno ricorderà, il Nucleo fu istituito nell’autunno del 2015 con apposita delibera di giunta. I tre professionisti inizialmente individuati erano Lello Montuori, Enzo Rando e Francesco Sirabella.  Proprio il dottor Sirabella nell’agosto del 2016 aveva rassegnato le proprie dimissioni dall’organismo collegiale. Al suo posto, il sindaco nominò la dottoressa Stefania Iapino. Tuttavia, a fine 2016, anche Enzo Rando e Lello Montuori, in rapida successione e a poche ore di distanza, avevano comunicato le dimissioni. Preso atto dell’ulteriore, doppio forfait, furono quindi individuati i due nuovi componenti: l’ingegner Marco Minicucci, l’ingegner Flavia Ramona Cesana Romano, e a presiedere l’organismo fu designata la dottoressa Iapino. Nel novembre 2017 anche quest’ultima e l’ingegner Minicucci lasciarono la carica, nella quale subentrarono le dottoresse Paola Mazzella e Anna Di Scala. Scaduto il triennio alla fine del 2018, da gennaio 2019 in poi, la dottoressa Anna Di Scala era rimasta l’unico componente in carica, poi arrivò la caduta dell’amministrazione.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x