Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Lacco Ameno e il giallo delle multe “fantasma”  

Non c’è pace in questo scorcio di stagione per il Fungo, simbolo del paese di Lacco Ameno. Dopo l’imprevisto falò che durante i mirabili fuochi d’artificio in onore della Santa patrona aveva leggermente bruciacchiato la sommità del masso di tufo che troneggia al largo del molo lacchese, qualche giorno fa il Fungo era salito alla ribalta dei media nazionali per via di un problema a dir la verità non nuovo alle cronache. Parliamo dell’ “oscuramento” che spesso il monumento naturale subisce a causa delle grosse imbarcazioni da diporto che attraccano presso il pontile intitolato a Vincenzo Napoleone. Tanto grandi da impedire la visuale del Fungo ai residenti e ai molti turisti che in questo periodo passeggiano sul corso Angelo Rizzoli.

CONTINUA A LEGGERE SUL GIORNALE IN EDICOLA

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex