POLITICA

Lacco Ameno, il Senatore cala gli “assi”

Domani conferenza stampa per presentare il nuovo progetto politico in vista delle elezioni di primavera. Anche Aniello Silvio tra i presenti al varo della piattaforma che segna la nuova convergenza tra De Siano e Carmine Monti

Il nuovo anno porta subito grande fermento elettorale a Lacco Ameno. Sta prendendo forma il progetto politico che vede nuovamente insieme il senatore Domenico De Siano e l’ex sindaco Carmine Monti. La piattaforma che darà vita alla nuova formazione comincerà a delinearsi domani, in una conferenza stampa che si svolgerà alle ore 17.00 a Lacco Ameno al ristorante “La cantina del mare”. Oltre a Monti e De Siano, ci saranno tra gli altri anche Agostino Polito, Aurelio De Luise, Antonio Monti, William Vespoli, Salvatore Castagna.

In particolare, ci sarà Aniello Silvio, uno dei “grandi elettori” del paese del Fungo, rimasto piuttosto defilato nell’ultima consultazione elettorale, e che ora con la sua presenza all’atto di nascita di questa iniziativa politica sembra prendere posizione in vista dell’appuntamento con le urne della prossima primavera. L’incontro, che di fatto segna il “via” della campagna elettorale, sarà il primo evento di rilievo dopo la caduta dell’amministrazione guidata da Giacomo Pascale lo scorso ottobre, quando nove consiglieri comunali, cinque della stessa (ormai defunta) maggioranza e quattro dell’opposizione, sottoscrissero il documento redatto dal notaio col quale veniva sfiduciata la compagine guidata dal “barone”. Una sorta di “larghe intese” in salsa lacchese, col quale De Siano e Carmine Monti convergono verso l’obiettivo di riprendere il controllo del timone nel piccolo Comune termale, ed evitare che il sindaco uscente Giacomo Pascale punti al secondo mandato consecutivo.

Di certo, la formazione che sta per essere varata sarà di alto profilo, sia a livello di esperienza che di consenso elettorale, e già circolano voci circa la possibile effettiva possibilità che sia lo stesso Senatore azzurro a guidare direttamente la lista: secondo alcuni, infatti, il coordinatore regionale di Forza Italia potrebbe nuovamente lasciare spazio a qualche uomo di fiducia. In ogni caso, si tratterebbe di uno schieramento a dir poco impegnativo da battere per il Barone e i suoi, che pare siano a loro volta praticamente pronti a varare una lista di candidati per provare a vincere le elezioni senza più l’appoggio di De Siano: sarebbe la prima volta in un quarto di secolo. Domani, dunque, cominceranno i “collaudi invernali” per trovare la “messa a punto” ottimale in prospettiva elettorale, la cui temperatura è destinata inevitabilmente e rapidamente a salire.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close