Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Lacco Ameno, ormai è emergenza rifiuti

LACCO AMENO. È ormai più di una settimana che a Lacco la raccolta rifiuti sembra essere andata in tilt. Quelli che sembravano essere incresciosi episodi, seppure sempre più frequenti e da noi puntualmente documentati, ora si ripetono sino ad assumere dimensioni di assoluta emergenza. Come si può facilmente constatare dalle immagini del servizio, l’insolito accumulo di rifiuti che ha colpito le strade del Comune del Fungo ha raggiunto ormai limiti preoccupanti. Una settimana fa l’ex sindaco Carmine Monti aveva pubblicamente denunciato la presenza in varie strade di decine di sacchetti d’immondizia abbandonati. La persistenza dello sgradevole fenomeno ha ora indotto l’opposizione consiliare a segnalare la cosa al Prefetto. Se alcuni giorni fa avevamo illustrato la presenza di cumuli d’immondizia ad altezza d’uomo, adesso possiamo tranquillamente confermare che la spazzatura ha superato tale “altezza”, come testimonia un incredibile “collina” di sacchetti in via Pannella a pochi metri dalle abitazioni e dall’asilo, con i prevedibili rischi igienico-sanitari per i residenti e i bimbi che quotidianamente vengono condotti nell’istituto. In quella strada avevamo già segnalato il grave problema, ma adesso l’emergenza si è estesa in ogni angolo del paese: al Capitello, lungo il Corso Rizzoli, nelle curve che portano dalla Piazza Santa Restituta verso San Montano, sui marciapiedi della Circonvallazione, ovunque lo “spettacolo”, indecoroso e antigienico, è sempre lo stesso.  Una situazione insostenibile, che danneggia i cittadini, ma anche le numerose strutture ricettive, vista la stagione turistica ormai alle porte: è lecito domandarsi cosa accadrà tra qualche settimana, con il progressivo aumento del flusso di visitatori e l’aumentare delle temperature, che provocano esalazioni tossiche e che attirano i ratti. Intanto, i pedoni sono costretti a camminare costeggiando e schivando distese di spazzatura che giacciono presso tutte le più importanti arterie del paese, deturpando anche gli scorci più suggestivi di Lacco Ameno.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex