Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Lacco Ameno, parte la selezione per il servizio civile

 

LACCO AMENO. Pochi giorni fa, il 20 agosto, è stato pubblicato il Bando di Servizio Civile della Regione Campania con scadenza prevista per il 28 settembre 2018.  Tra le varie proposte avanzate, è stato approvato e finanziato anche il progetto “Villa Arbusto: Storia, Arte, Archeologia” per una durata di dodici mesi. Il Comune di Lacco Ameno selezionerà quindi 20 giovani tra i candidati, che alla data di presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana oppure cittadinanza negli altri Paesi dell’Unione europea, oppure cittadinanza in altri Paesi non comunitari, ma con soggiorno regolare; età compresa tra 18 anni compiuti e 29 anni non compiuti; nessuna condanna riportata ed idoneità fisica al servizio. Ci sono anche una serie di condizioni ostative. Non possono infatti presentare domanda i giovani che:  appartengono a corpi militari o alle forze di polizia;  hanno già prestato servizio civile nazionale;  sono impegnati – al momento di presentazione della domanda – nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale, di progetti di Servizio civile per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani e per l’attuazione del progetto sperimentale europeo Ivo4All;  hanno interrotto il servizio civile prima della scadenza prevista;  hanno in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero aver avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi. Per presentare la domanda: è sufficiente leggere attentamente il bando e la scheda di progetto, disponibili sul sito www.comunelaccoameno.it. Bisogna scaricare e stampare i moduli di domanda e di dichiarazione (allegato 2 e allegato 3 al bando),  compilare e firmare entrambi, e allegare curriculum vitae e fotocopia della carta d’identità.  Le domande dovranno pervenire al protocollo del comune entro le ore 18.00 del 28 settembre. Il progetto avrà durata annuale (12 mesi), con 30 ore di servizio settimanale distribuite su sei giorni. L’assegno mensile è pari a euro 433,80. L’iniziativa prevede un percorso formativo specifico, con  costante tutoraggio dell’attività svolta. Al termine del progetto i partecipanti otterranno un attestato. Tutte condizioni in linea con quanto previsto anche lo scorso anno.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x