Statistiche
CRONACA

Lacco Ameno, proroga per i vigili stagionali

Le tre unità rimarranno in servizio per un altro mese, fino al prossimo 21 ottobre, anche per gestire la viabilità in corrispondenza dei plessi scolastici

Anche a Lacco Ameno arriva la proroga per i vigili stagionali. Dopo l’autorizzazione della giunta municipale dello scorso 16 settembre, il responsabile del quinto settore ha proceduto alla proroga del contratto per gli agenti Salvatore Riccio, Anthony Silvestro e Serena Silvio, inquadrati nella categoria “C” con profilo professionale di agente di Polizia Locale e con rapporto di lavoro a tempo pieno e determinato, per un altro mese, cioè fino al 21 ottobre 2021. I tre erano entrati in servizio lo scorso 22 luglio, e il contratto bimestrale sarebbe scaduto proprio oggi.

La proroga del rapporto di lavoro dei tre agenti è stata ritenuta necessaria allo scopo di garantire i servizi di viabilità straordinaria legati alla dislocazione in tre sedi diverse dei plessi scolastici della scuola dell’infanzia, della primaria di primo grado e quella di secondo grado, oltre alla sede distaccata del liceo Scientifico “A. Einstein”, tutte situate lungo arterie viarie densamente trafficate, di cui una lungo la strada di accesso all’ospedale “Angelo Rizzoli”, dove vi è la necessità quotidiana di dislocare almeno cinque o sei agenti nel turno mattutino durate l’intera settimana, ma anche per far fronte ai servizi eccezionali di viabilità derivanti dalla chiusura alternativamente tutte le strade del centro di Lacco Ameno e di quelle di collegamento con i comuni limitrofi in quanto nel prossimo mese di ottobre saranno riaperti i cantieri dei lavori di metanizzazione e cablaggio della fibra ottica “Open Fiber” che comporteranno un grave disagio non solo alla circolazione veicolare ma anche all’accesso ai richiamati plessi scolastici in quanto i lavori saranno eseguiti proprio lungo le strade dove sono ubicate le predette scuole. Secondo la determina, inoltre, la proroga del termine del contratto di lavoro a tempo determinato risponde ad obiettive esigenze temporanee “in considerazione del fatto che tale incremento di personale è necessario e indispensabile in quanto il personale di ruolo, non consentirebbe l’espletamento delle predette attività del Comando di Polizia Municipale con conseguenti insormontabili criticità”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x