LE OPINIONI

L’affondo di Spignese: l’acqua a Campagnano? Il sindaco non la voleva

L’ex assessore del Comune di Ischia interviene sulla presentazione della nuova rete idrica che si è svolta nel tardo pomeriggio di ieri in località Torre di Mezzo a Piano Liguori

Egregio direttore,

Con stupore devo apprendere dai mass media locali che il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino, ha organizzato la presentazione ufficiale della nuova rete idrica che l’EVI spa ha realizzato alla Torre di Mezzo, in zona Campagnano-Piano Liguori.

Il mio stupore è dettato dal fatto che, maldestramente, l’attuale amministrazione del Comune di Ischia vuole intestarsi un’opera la quale, in realtà, non la vede coinvolta in alcun modo, e spiego perché.

Innanzitutto, è bene precisare che la condotta idrica che va a portare l’acqua corrente per la prima volta in una zona che ne era priva, realizzando nel suo piccolo un fatto storico, è stata progettata e costruita dall’Energia Verde Idrica spa, cioè l’azienda che cura acquedotti e fognature dell’isola d’Ischia e della quale mi onoro di essere un dipendente.

Poi, se vogliamo dirla tutta e per amore di verità storica, l’input all’EVI è stato dato formalmente dal Comune di Ischia con una delibera di giunta del 2018, è vero; ma, cosa che il sindaco Ferrandino si è guardato bene dal ricordare, in quella giunta sedeva anche il sottoscritto Luca Spignese come assessore. E fui proprio io a premere per l’adozione di quella delibera di intenti, con la quale si chiedeva all’EVI di fornire l’acqua a quella zona disagiata ed impervia.

Ads

Era un impegno che avevo preso in campagna elettorale con gli abitanti del luogo e che intendevo onorare.

Ads

A dirla tutta, e sfido il sindaco a smentirmi, visto che c’erano anche numerosi testimoni, Enzo Ferrandino non voleva adottare nessuna delibera, non ritenendo il problema importante e, anzi, accusandomi di agire per puri fini elettoralistici. Dopo aver rimandato di due sedute l’adozione dell’atto, le sue testuali parole furono: “E’ un’iniziativa demagogica e populistica, non ne vedo la necessità e l’utilità”!

E’ chiaro il concetto? Quell’uomo che oggi si vanta della realizzazione della rete idrica a Torre di Mezzo e dintorni è lo stesso che non aveva nessuna intenzione di farla costruire!

Credo e spero che i cittadini, informati adesso compiutamente di come stanno i fatti, sapranno valutare obiettivamente persone e circostanze come meritano.

LUCA SPIGNESE
Ex assessore al Comune di Ischia

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button