SPORT

l’Akragas si scopre outsider e va a caccia di conferme

Dopo la prima vittoria in campionato e 4 punti in classifica, l’Akragas è carica per la trasferta di Ischia, squadra al secondo posto in classifica con sei punti. La gara sul neutro di Trapani ha fatto vedere buone cose a Legrottaglie che ha riscoperto un bomber di razza come Di Piazza, autore di due reti strepitose. Anche senza Almiron, a mezzo servizio in questo avvio di campionato, il centrocampo con Zibert funziona bene.

Pur avendo preso solo un gol nelle tre partite la difesa dell’Akragas sembra ancora poter migliorare in difesa, dove Capuano non è al massimo della forma, pur essendo incontrastabile sulle palle alte. Contro l’Ischia, Legrottaglie deve anche fare i conti con la squalifica di Vito Leonetti, espulso durante la partita contro il Catanzaro. A questi problemi si aggiungono gli infortunati Savanarola e Aveni, che condizionano non poco le scelte del tecnico pugliese.

Intanto il mister attende il pieno recupero di Madonia, apparso sottotono contro il Catanzaro, prima partita da titolare per lui: l’attaccante di peso dell’Akragas fa comunque passi da gigante e la sua forma migliora giornata dopo giornata. Confermatissimo sarà Di Piazza, che sulla fascia sinistra insieme all’esterno Scrugli ha dato filo da torcere ai calabresi nella sfida di domenica. In casa Akragas è un fremito per la prima in casa all’Esseneto, ridipinto da giocatori e tifosi per un look totalmente nuovo: l’appuntamento con la prima reale in casa è per il 7 ottobre, quando l’Akragas recupererà la gara contro il Monopoli.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close