CULTURA & SOCIETA'

“L’amica geniale”, stanotte si gira a Lacco Ameno

Il corso e Piazza Santa Restituta tornano indietro nel tempo con l’operazione di maquillage per le riprese della seconda stagione della serie tv tratta dalla saga di Elena Ferrante

Dopo Ischia Ponte e il centro di Forio, anche il Comune di Lacco Ameno   torna al passato per le riprese de “L’amica geniale – Storia del nuovo cognome”, seconda stagione della serie tv tratta dall’omonima saga di Elena Ferrante. Il corso Rizzoli e soprattutto Piazza Santa Restituta mutano completamente volto, ritornando agli anni ’60, decennio in cui è ambientata la serie (dopo gli anni ’50 della prima stagione).

Negozi, bar, insegne, ornamenti floreali: in queste ore, sotto i colpi della produzione (Rai, Hbo, Wildside, Fandango), il paese vede modificare in profondità il proprio aspetto. Arredi d’epoca sostituiscono sui marciapiedi le suppellettili dei locali, a loro volta radicalmente trasformati tornando per un attimo ad assumere l’aspetto di antiche botteghe, con vetrine colme di oggetti e alimentari tipici dell’epoca. In azione vari camion per scaricare la grande quantità di materiale necessaria per l’operazione di maquillage vintage, furgoni con gru annessa per consentire le operazioni di “smontaggio del presente” e di “montaggio del passato”, e persino alcuni bobcat per rimuovere temporaneamente i pesantissimi vasi con le piante che ornano la piazza e l’area d’accesso alla Basilica di Santa Restituta e alla Torre dell’Orologio, sede del Municipio.

Le riprese “lacchesi” inizieranno questa notte, con il corso e la piazza completamente liberati dalle auto, come si legge nei numerosi  avvisi affissi sui marciapiedi. E dopo la tappa all’ombra del Fungo, le telecamere di Hbo e della Rai arriveranno poi nel cuore di Testaccio, la frazione di Barano che sovrasta la spiaggia dei Maronti, uno dei luoghi descritti con dovizia di particolari nella pubblicazione. Le riprese sono previste per giovedì 13 e venerdì 14. Il comune di Barano ha diramato un’ordinanza per consentire la raccolta delle immagini deprivate di innesti di modernità. Sarà quindi fatto divieto di sosta a tutti i veicoli nel parcheggio di Piazza Testaccio (area a strisce blu e DVA), spazio frontistante e limitrofo al Bar Gina,  area dx strisce blu parcheggio Mar del Plata, per i giorni 13 e 14 giugno 2019.

Foto Franco Trani

Tags

Articoli Correlati

Un commento

  1. Come vorrei che le riprese dell’amica geniale si svolgessero proprio dove abito io. Solo così potrei vedere la polizia municipale in azione che con un “ciak si gira” libera la strada dalle auto in sosta. Il mio è un film di tutti i giorni senza una fine però.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close