Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

L’Asl mette in mora il Comune, l’ira di Muro: «Nuovo schiaffo alla comunità»

Il direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord, Antonio d’Amore, nel corso della giornata di mercoledì ha inviato all’avvocato Luigi Muro – e per conoscenza alla Regione Campania – un atto di diffida e costituzione in mora. «Con separati atti stragiudiziali, ma di identico contenuto – si legge nel documento – le SS.LL. hanno invitato e, contestualmente, diffidato l’Asl Napoli 2 Nord a dare seguito alla sentenza del Tar Campania – Napoli n. 5842/16, con la quale veniva parzialmente annullato il Piano Regionale di Programmazione della Rete ospedaliera, nella parte in cui eliminava il Pronto Soccorso dal Presidio Ospedaliero sull’isola di Procida. Al riguardo, devesi rappresentare che l’Azienda sanitaria è stata destinataria di specifiche indicazioni regionali in virtù delle quali ha adottato, con proprio atto deliberativo, l’Atto Aziendale».

«Ebbene – scrive ancora d’Amore – in conseguenza della sentenza in parola, definitoria del primo grado di giudizio e, pertanto, soggetta a gravame dinanzi al Consiglio di Stato, la Struttura Commissariale della Regione Campania non ha, ad oggi, impartito diverse indicazioni modificative dell’attuale assetto organizzativo aziendale, invero confermato dalle ultime comunicazioni regionali, successive alla sentenza in parola, in virtù delle quali è stata adottata la Deliberazione n. 35 del 19/01/2017, integrativa della Deliberazione n. 128 del 27/09/2016 con la quale è stato adottato l’Atto Aziendale. Per quanto sopra precisato, si comunica che, in assenza di superiori indicazioni da parte dell’Ente regionale, l’invito delle SS.LL. non può trovare accoglimento».

Non si è lasciato attendere il commento dell’avvocato Luigi Muro, tra i più strenui difensori del nosocomio dell’isola di Arturo: «Questione ospedale: l’Asl continua a lavorare contro Procida. Questo è l’ennesimo schiaffo ad una comunità intera. Avanti con la nomina del Commissario da parte del Tar. Nessuno potrà fermare una popolazione intera a cui anche il Giudice ha dato ragione. Viva Procida!». FRA.CAS.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex