LE OPINIONI

L’assessore casamicciolaese L’amarezza di Nuccia Carotenuto: «Una palese ingiustizia»

«La manifestazione di oggi è un segnale importante trasmesso al governo centrale e rappresenta un primo passo di una lunga battaglia a difesa dei diritti degli stagionali che sono stati palesemente discriminati e vivono una situazione drammatica che io capisco perfettamente dal momento che mi riguarda in prima persona. Oggi abbiamo posto un tassello importante ma è soltanto il primo, siamo appena agli inizi.. ». Così si è espressa l’assessore del Comune di Casamicciola Terme Nuccia Carotenuto, che stamane ha preso parte all’evento che si è svolto in Piazza degli Eroi ad Ischia in una doppia veste: quella di rappresentante delle istituzioni e di dipendente stagionale e dunque tra le vittime del “bonus negato” da parte dello Stato. «Quella che si sta perpetrando ai danni dei lavoratori è un’ingiustizia assurda, lo Stato quando si tratta di tassarti da sempre chi sei e come e dove presti servizio. Sull’isola ci sono migliaia di lavoratori nella mia situazione, che da anni se non da decenni lavorano soltanto per sei mesi l’anno: allora mi chiedo, visto che tutto questo è facilmente verificabile, chi è più stagionale di noi? Trovo davvero assurdo surreale, che tutto si sia ridotto ad una questione di codici, che ha così finito col favorire alcuni a discapito di altri». L’assessore Carotenuto ha infine garantito l’impegno massimo suo e dell’amministrazione casamicciolese per fare pressioni sul Governo affinché ponga rimedio ad una clamorosa ingiustizia

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close