Statistiche
ARCHIVIO 2

L’autogol di Nunzia Piro

Di Mauro Iovino

Gli amministratori del Comune di Casamicciola stanno “giocando” una dura partita, quella di evitare il dissesto dell’ente locale, come già accaduto con il vicino Comune di Lacco Ameno. Dal palazzo municipale giungono voci contrastanti, secondo alcuni il dissesto sarà inevitabile, secondo altri la partita è ancora aperta ed ai rilievi mossi dalla Corte dei Conti è stata fornita ampia giustificazione; ed ancora, che tale condizione di emergenza sarebbe stata determinata non dagli atti posti in essere dall’amministrazione di Giovan Battista Castagna ma da quella precedente di Arnaldo Ferrandino.

Mentre l’amministrazione comunale sta dimostrando di essere unita (diciamo abbastanza unita) nei giorni scorsi è accaduto un fatto che rischia di far saltare tutto.

L’ing. Angelo Manzi, già sindaco, assessore, e presidente della commissione edilizia del comune di Casamicciola, ha formalizzato una richiesta di pagamento di una corposa parcella del proprio avvocato, e chi sarebbe quest’avvocato che ha presentato una parcella per complessivi 246mila euro (pari a circa mezzo miliardo delle vecchie lire)?

Basta leggere la firma in calce al documento: l’avvocato Nunzia Piro.

Ads

Fin qui nulla questio: l’ex amministratore processato da un Tribunale della nostra Repubblica, dopo essere stato assolto (in caso di prescrizione non si ha diritto ad alcun risarcimento delle spese sostenute) chiede il risarcimento all’ente per le spese affrontate durante i processi (tutti terminati con assoluzione o per prescrizione?). Ma l’avvocato Nunzia Piro è uno dei componenti della maggioranza casamicciolese, di quella maggioranza che sta facendo il diavolo a quattro per salvare Casamicciola dal dissesto, e dal disastro economico.

Ads

Ed allora com’è possibile che l’avvocato Piro abbia posto in essere tale atto di una gravità politica inaudita? E’ cosciente il consigliere comunale Nunzia Piro che la parcella presentata a firma dell’avvocato Nunzia Piro (e quindi di se stessa) in questo momento storico potrebbe affossare definitivamente tutto quanto si sta cercando di fare davanti alla Corte dei Conti?

Possibile mai che nessuno abbia espresso al Sindaco queste nostre perplessità?

Il nostro sospetto è che tale atto sia stato presentato nelle pieghe dell’avvenuta corrispondenza tra l’ente comunale e la Corte dei Conti, e mi spiego meglio: mentre da un lato si interloquisce con la Corte dei Conti e sono stati approntati tutti i ricorsi necessari, dall’altro viene spedito il “siluro” che evidentemente si voleva sperare che fosse silenzioso, distruttivo ma silenzioso.

Non ci venga a dire ora l’avvocato Piro che non fosse a conoscenza di tale iniziativa del suo cliente perché non la beviamo, diciamo che in questa circostanza (interessata) era per nulla preoccupata degli effetti sulle cassa comunali di tale stangata e pronta a passare “all’indiretto” incasso. (Gran parte della somma è a lei destinata non certo all’ing. Manzi).

Una domanda che facciamo al consigliere/avvocato Nunzia Piro: come può mai giustificare tale circostanza con i cittadini di Casamicciola? È vero che proprio ieri abbiamo pubblicato un articolo in cui abbiamo parlato di una delibera con cui l’ente pubblico si dichiara disposto a chiudere delle transazioni con gli avvocati per parcelle pendenti con decurtazioni delle somme richieste fino al 40% ma …. il sospetto è che questa delibera sia stata approvata proprio nell’ottica della parcella “Piro”. Il Sindaco venuto a conoscenza di tale parcella del proprio consigliere di maggioranza ha cercato di evitare una colossale figuraccia cercando di ottenere uno sconto del 60% e quindi pagare il restante 40% che comunque non è una sommetta da niente…visto che a transazione avvenuta l’avvocato/consigliere si porterà comunque a casa quasi centomila euro! Oppure: e qui siamo un po’ più malevoli: la Piro ha presentato, o indotto il proprio cliente Manzi, a presentare la propria parcella (oltre che nelle pieghe dell’avvenuta corrispondenza con la Corte dei Conti come detto poc’anzi) ora che c’era nell’aria la possibilità di portare a casa una bella sommetta di denaro?

Come la giriamo e rigiriamo è una storia che puzza, ed anche parecchio…. Castagna e & sono chiamati a fornire chiarimenti, oggi, non domani!!

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex