CULTURA & SOCIETA'

L’Avo scende in campo contro il covid19: ecco il numero verde

Possono rivolgersi gli anziani chiusi nelle case di riposo, i familiari dei pazienti ricoverati e tutti quelli che, intendano avvicinarsi al mondo del volontariato sanitario

Anche i volontari ospedalieri scendono in campo nella battaglia contro il covid 19, ma lo fanno restando a casa come da decreto. E’ infatti attivo un numero verde a cui possono rivolgersi gli anziani chiusi nelle case di riposo, i familiari dei pazienti ricoverati e tutti quelli che, all’indomani di questa parentesi difficile per Ischia e per il mondo intero, intendano avvicinarsi al mondo del volontariato sanitario. “Oggi vogliamo ringraziare i medici, gli infermieri e operatori e tutti coloro che per lavoro sono negli ospedali e nei luoghi a rischio. Esprimiamo tutta la solidarietà e la nostra vicinanza, per ora solo virtuale. Purtroppo la nostra è stata una sospensione forzata però siamo presenti con un’attività alternativa, un numero verde Nazionale Avo 800300869, al quale possono rivolgersi i nostri volontari costretti in isolamento forzato, la direzione sanitaria, gli anziani nelle case di riposo o chiusi nelle loro case, i familiari dei pazienti ricoverati e le persone che stanno meditando di avvicinarsi al mondo del volontariato sanitario.

Il numero verde è gratuito e sarà operativo dal 25 marzo dalle ore 9:00 alle ore 20:00. Per ora dobbiamo restare a casa non solo per il nostro bene, ma per il bene di tutti. Uniti ce la faremo”. Ad oggi sono circa 25.000 i volontari che ogni giorno, in oltre 250 sedi in tutta Italia, prestano un servizio concreto, costante e gratuito accanto ai pazienti e ai loro famigliari negli ospedali, negli Hospice, nei Centri diurni per disabili e per malati psichiatrici e nella case di riposo accanto agli anziani. Tale queste realtà è presente anche a Ischia, dove opera un gruppo di volontari che presta servizio di ascolto e conforto morale e psicologico agli ammalati. Il gruppo ischitano svolge dunque un’azione importante e aspetta di crescere di numero per mettere in atto i tanti progetti per far del bene alla nostra comunità.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close