CRONACA

Lavori al Capricho, Schilardi liquida 40mila euro

Il prefetto ha dato il via libera per la pratica relativa alle opere di somma urgenza che vennero eseguite all’attuale sede comunale dopo il sisma

Arriva la liquidazione per un’altra opera di somma urgenza. Due anni fa, a pochi mesi dal terremoto del 2017, il Comune eseguì un intervento urgente riguardante l’attuale sede comunale dell’ex Capricho di Calise. I lavori vennero affidati alla Ischiaasfalto quando all’Utc c’era ancora l’architetto D’Andrea. Gli interventi erano di varia natura: puntellatura degli archi esterni lato via Marina; eliminazione dell’interdizione del terrazzo lato mare; demolizione o puntellatura del comignolo ex Forno; demolizione  del comignolo di copertura; puntellamento della scala inagibile, sbalzo scala interno; puntellamento dello sbalzo tompagnato; lavori di adeguamento e trasformazione funzionale di alcuni locali posti al lato sud-est dell’immobile. Il tutto per una cifra totale comprensiva di Iva pari a euro 38.500,00. Tale cifra è stata adesso liquidata dal Commissario alla Ricostruzione, Carlo Schilardi. La “pratica” era infatti passata all’attuale struttura commissariale dal predecessore, il Commissario all’emergenza Grimaldi.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button