CRONACA

Lavori alla sede dei Vigili, dal Commissario ecco i fondi

Il prefetto Schilardi ha liquidato 86mila euro per le somme urgenze di Piazza delle Scuole, oltre che di via Castanito e Piccola Sentinella

Arrivano i fondi per uno dei lavori di somma urgenza a Casamicciola. Si tratta degli interventi di ripristino e messa in sicurezza dell’edifico situato alla Piazza delle Scuole utilizzato dal Comando Vigili di Casamicciola Terme, ma anche per Via Castanito e Via Piccola Sentinella. Il Commissario delegato alla ricostruzione, Carlo Schilardi, ha disposto con apposito decreto di corrispondere gli importi dovuti per le somme urgenze, laddove sia dimostrato il possesso dei requisiti di legge degli operatori economici esecutori delle opere e le irregolarità riguardino soltanto ritardi formali nel rispetto di alcune tempistiche previste dalla normativa in materia di appalti.

Ed è in sostanza proprio il caso dei lavori in questione. Nei mesi scorsi una nota dell’Ufficio di Vigilanza dei Lavori Pubblici dell’Anac (l’Autorità nazionale anticorruzione), anche in un’ottica deflattiva di eventuali contenziosi giudiziari, aveva evidenziato la possibilità di dare seguito alle liquidazioni per lavori somma urgenza. Del resto, la relazione dei tecnici istruttori della struttura commissariale aveva ritenuto possibile l’erogazione dell’importo richiesto dal Comune di Casamicciola Terme di Euro 86.078,16 (pari all’importo di Euro 103.111,52 al netto delle spese tecniche di Euro 16.378,23 e di contributo alla Cassa previdenza di Euro 655,13). Tutta la documentazione dell’istruttoria era stata inviata all’Anac, che da parte sua non ha manifestato alcuna obiezione.

Di conseguenza il Commissario, per mezzo della contabilità speciale a lui intestata, ha dato disposizione di liquidare e di emettere ordine di pagamento in favore del Comune di Casamicciola Terme per l’importo di Euro 86.078,16, a titolo di finanziamento dell’intervento in questione, con accredito sul conto di tesoreria unica n. 0185470 presso la Tesoreria dello Stato di Napoli. Inoltre, a tale decisione si è affiancata quella di liquidare e di emettere ordine di pagamento in favore del Comune di Casamicciola Terme di un ulteriore importo di Euro 7.527,45 per le spese tecniche.

Si tratta di un intervento atteso non solo in relazione alle zone della parte più alta del paese, quella più colpita dal sisma, ma anche per l’ormai annosa situazione relativa alla sistemazione del Corpo dei Vigili urbani del Comune, che dopo il terremoto non hanno potuto contare su adeguati spazi per la gestione del servizio dal punto di vista amministrativo e di contatto col pubblico.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close