Statistiche
ARCHIVIOARCHIVIO 3

Lavori pubblici, gli appalti foriani nel mirino di Cantone

FORIO – Una serie di chiarimenti netti e precisi, con una concatenazione di eventi ed intrecci che lasciano intendere come ci siano una serie di informazioni che ovviamente sono state ricevute dietro una segnalazione e che sono meritevoli di essere analizzate con attenzione. L’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) presieduta dal magistrato Raffaele Cantone, ha infatti chiesto lumi al Comune di Forio su una serie di appalti legati ai lavori pubblici assegnati negli ultimi tempi all’ombra del Torrione e che come e noto (e peraltro più volte segnalato da questo giornale) negli ultimi tempi sono stati anche al centro dell’attenzione della Procura della Repubblica di Napoli, e che ha peraltro portato più volte i carabinieri della Compagnia di Ischia, guidati dal cap. Andrea Centrella, a “visitare” i vari cantieri dislocati sul territorio. L’atto firmato da un dirigente dell’Anac è stato trasmesso al municipio foriano e precisamente indirizzato al RUP arch. Giampiero Lamonica e per conoscenza al consigliere comunale Stani Verde, che ha allertato la stessa Anac su una serie di procedure che a suo avviso presentano più di qualche perplessità meritevole di approfondimenti. L’oggetto, che già la dice lunga sulle mira dell’organismo guidato dal dott. Cantone, è esplicito: “Opere pubbliche relative a: realizzazione opere di drenaggio e messa in sicurezza idraulica dell’area urbana in località San Giuseppe; interventi per l’efficientamento energetico dell’istituto comprensivo Luca Balsofiore e del plesso centrale Panza Vincenzo Avallone; recupero e valorizzazione del Molo Borbonico, riqualificazione del molo peschereccio interno al porto turistico”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x