Statistiche
CRONACA

L’avvocato Serpico: «Fiduciosi nel positivo esito dei ricorsi»

Il professionista confida nella pronuncia favorevole del Tribunale sul diritto al bonus, e annuncia una novità normativa per gli assunti a tempo determinato

L’avvocato Salvatore Serpico è tra i professionisti isolani più impegnati nell’assistenza legale ai lavoratori che si sono visti negare, per ora, il bonus. Nonostante il diniego dell’Inps, le prospettive tuttavia sembrano positive: «Mi aspettavo – afferma l’avvocato Serpico – una pronuncia negativa da parte degli uffici territoriali dell’I.N.P.S. in relazione alle domande bonus Covid proposte dai lavoratori inquadrati con contratto a tempo indeterminato. Come erano altrettante scontate le prime pronunce di rigetto da parte dei giudici del Tribunale di Napoli sez. lavoro, chiamati a pronunciarsi su ricorsi cautelari e di urgenza.

Proprio queste ultime pronunce, sebbene di rigetto, fissano tuttavia importanti principi di diritto ed indicano la giusta strada da intraprendere per i futuri giudizi di merito,verso una risoluzione positiva della vicenda di specifico interesse. In sintesi i giudici del lavoro di Napoli ritengono giustamente indispensabile la prova, a carico esclusivo del lavoratore che propone ricorso giudiziario, di tutti i requisiti della stagionalità, in senso sostanziale, imposti dal DPR n. 1525/1963, indipendentemente dal formale inquadramento a tempo indeterminato denunciato dal datore di lavoro in sede Unilav e/o Uniemens.

In definitiva, dopo queste pronunce apparentemente negative, mi sento ancora più fiducioso che presto anche i lavoratori a tempo indeterminato possano finalmente ottenere il tanto sperato bonus dall’ Inps, oltre all’ulteriore incentivo previsto dalla Regione Campania per gli impiegati nel settore turistico.

Quanto ai lavoratori assunti a tempo determinato che ancora non hanno percepito il bonus perché “non stagionali”, oltre al ricorso giudiziario, a giorni sarà varato un decreto che riconoscerà un bonus una tantum che verrà versato in un’unica soluzione successivamente la presentazione di una nuova e diversa domanda».

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x