CULTURA & SOCIETA'

“Le Isole Sorelle” viaggio nel Golfo di Napoli

In uscita, per edizioni Fioranna, il nuovo libro di due giovani scrittrici Carolina e Michela Malgieri con le illustrazioni di Giorgia Brunori

Mentre ci troviamo a vivere il centro di questa, per molti versi unica, estate 2020, per rilassarsi all’ombra di un ombrellone o di un tipico limoneto procidano, la casa editrice Fioranna propone un nuovo libro, in uscita in questi giorni,dal titolo “Le Isole Sorelle – Storia del magico incontro fra l’uomo e la natura” scritto da Carolina e Michela Malgieri con le illustrazioni di Giorgia Brunori.

Una storia fantastica che narra le avventure di Procida, Ischia e Capri, le tre isole sorelle dell’Arcipelago Campano. Una favola moderna che celebra l’importanza dei legami affettivi, l’unione fra l’uomo e la natura, avvicinando i bambini al problema dell’ecologia e del rispetto per l’ambiente.Un libro illustrato tutto da scoprire, da leggere, da colorare e con tanti adesivi inclusi.

“Le Isole Sorelle – Storia del magico incontro fra l’uomo e la natura” racconta una storia rivisitata del Golfo di Napoli, con la figura delle tre sorelle (Procida, Ischia e Capri) che da piccole pian piano divennero grandi dando un contributo importante e coraggioso per rendere magico il Golfo partenopeo.

Le autrici di questo affascinante volume sono due sorella,Carolina e Michela Malgieri.Carolina, 19 anni, è una studentessa in Scienze dei beni culturali, Michela frequenta il quarto anno del liceo linguistico. Due ragazze cresciute in una casa che affaccia sul Golfo di Napoli, luogo che ha ispirato il racconto. Giorgia Brunori, 23 anni marchigiana, che ha curato le illustrazioni, è laureata in Arte del fumetto e dell’illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Macerata.

Le motivazioni che hanno spinto la casa editrice Fioranna, da sempre legata alla cultura e alle tradizioni di Napoli e dell’isola di Procida, di iniziare una collana di libri per bambini, di cui questo è il primo, le rappresenta la titolare Anna Fiore: «I bambini durante il lockdown hanno avuto un grande sostegno dai libri, che sicuramente li hanno aiutati a trascorrere momenti piacevoli e per evadere dalla realtà con la fantasia. Queste considerazioni hanno rafforzato in me l’idea, che coltivavo da tempo, di una collana per i giovanissimi. Convinta che l’amore per la lettura debba sempre accompagnare la crescita della persona in ogni fase della vita. I ricordi della mia infanzia sono pieni di storie fantastiche, di colori, di personaggi buoni e cattivi, di strambi animali umanizzati. Questi ricordi spesso mi sostengono, le esperienze del passato aiutano nelle scelte del presente. Abbiamo lavorato tanto a “Le Isole Sorelle – Storia del magico incontro fra l’uomo e la natura” e certamente seguiranno altri libri della collana “Sogni di carta”». Buona lettura!

Ads

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button