Statistiche
ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Le professioni sanitarie di Ischia for Msloni, ecco il nuovo calendario

di Isabella Puca

Ischia – Solidarietà. È questa la chiave di lettura del nuovo calendario realizzato dall’infermiere Francesco Iacono insieme ai colleghi e amici dell’Ospedale Anna Rizzoli di Lacco Ameno. Il progetto dal titolo “Le professioni sanitarie di Ischia for Msloni” è iniziato nel 2014 dopo un viaggio in Kenya di Francesco e ha visto, fin ora, la costruzione di cinque aule e di alcuni bagni nella scuola di Msloni in Kenya. «Nel 2013 – ci racconta Francesco – sono stato in vacanza in Kenya; ci avevano suggerito di portarci dietro matite e colori per bambini, quindi l’idea  era quella di andare sì in vacanza, ma anche  di visitare l’interno del territorio, vedere come vivevano le persone in questo paese bellissimo, dalla vegetazione incredibile, ma al tempo stesso molto povero. Siamo andati a visitare uno dei tanti orfanotrofi intorno al villaggio vacanze e la cosa che più mi ha colpito è che lì, i maestri fanno di tutto per mandare i bambini a scuola, nonostante l’estrema povertà il loro pensiero fondamentale è mandare i bimbi a scuola per far sì che possano avere un minimo di cultura. Qua si fa di tutto per non mandare i bambini a scuola, i genitori litigano con i maestri, la scuola è sempre di più un caos si cerca di privatizzare; c’è una situazione totalmente diverse e allora ho pensato: possibile mai che noi che viviamo in ricchezza non riusciamo fare niente per loro?». È stata questa la domanda che ha smosso Francesco che già di suo si occupava di raccogliere farmaci da inviare in zone disagiate dove però il problema sono le cifre enormi da pagare per oltrepassare la dogana. «allora, – ci ha detto ancora –  ho pensato di fare qualcosa di più semplice e di raccogliere dei fondi. Sfruttando l’idea avuta in passato dal dottore Parisi, che con un calendario aveva finanziato la costruzione di varie strutture in Kenya ho pensato di riproporre un calendario, ma con protagonista il personale sanitario. Già nel 2014 avevo coinvolto amici e colleghi in questo progetto e, l’anno successivo, abbiamo realizzato diverse strutture. Vendendo le foto di quei bambini felici delle strutture costruite per loro abbiamo avuto una marcia in più per continuare a raccogliere fondi».

Ed ecco che Masha e Orso fanno la loro comparsa nel reparto di pediatria, un gruppo d’infermieri diventa un’orchestrina e le radiografie vengono stese al sole come fossero dei vestiti. «L’anno scorso abbiamo costruito un paio d’aule e realizzato varie cose, quest’anno riproponiamo la stessa cosa sperando di raggiungere qualche obiettivo in più. Abbiamo deciso per una tiratura maggiore e cerchiamo di vedere quanto raccogliamo sperando di poter andare lì in Kenya anche noi». Con un minimo contributo di 10 euro è possibile acquistare il calendario disponibile il Ospedale, al centro di analisi San Giovan Giuseppe e nella gioielleria Maja; «siamo cercando di spargere la voce il più possibile». Per informazioni è possibile rivolgersi al 340 1749455, oppure sulla pagina Facebook “Le Professioni Sanitarie d’Ischia for Msloni – Kenya”.

 

 

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x