CRONACAPRIMO PIANO

Liceo Ischia, nuovo “sorriso”, via libera per tre aule dalla SMS Scotti

Formalizzata dal consiglio d’istituto delle scuole medie l’offerta di ospitalità, che in serata ha ricevuto l’autorizzazione del sindaco Enzo Ferrandino

Buone notizie per gli studenti del Liceo. Il preside Giampiero Calise ieri è stato contattato dal consigliere delegato della Città Metropolitana Marrazzo, di rientro da un periodo di soggiorno all’estero. Il consigliere ha promesso il suo massimo impegno per risolvere immediatamente i noti problemi che affliggono il liceo: come si ricorderà, il plesso di Lacco Ameno era stato chiuso nei giorni scorsi a causa dei danni che alcune infiltrazioni d’acqua avevano provocato agli intonaci e ai solai, con conseguenti pericoli per la sicurezza di studenti, insegnanti e personale. Ieri Marrazzo ha trasmesso al dirigente scolastico l’ordine di servizio all’Armena per eseguire “ad horas” i lavori diretti a consentire la riapertura della sede di Lacco Ameno. Nell’ordine viene richiamato il contratto di servizio per la manutenzione scolastica in essere e soprattutto il verbale dei Vigili del Fuoco che avevano registrato un “dissesto degli intonaci interni ed esterni e copiose infiltrazioni di acqua interessanti l’intero edificio scolastico”. Circostanza che il 22 novembre provocò l’emissione da parte del Commissario Prefettizio di Lacco Ameno di un’ordinanza con cui era stato chiuso l’intero plesso lacchese, ordinando al contempo al sindaco della Città Metropolitana di Napoli di provvedere con urgenza all’esecuzione di tutti gli interventi necessari.

I lavori dunque partiranno a strettissimo giro e auspicabilmente si concluderanno in tempi ragionevoli. Nel frattempo, però, era sorta l’esigenza di sistemare in via temporanea le classi rimaste momentaneamente senza aula. E proprio ieri pomeriggio, come era stato già preannunciato, la dirigente scolastica della Scuola Media Scotti di Ischia ha informato il preside Calise che il consiglio d’Istituto della sua scuola ha dato il nulla osta per concedere tre aule al liceo per la durata di un mese. Un positivo esempio di solidarietà inter-scolastica che verso sera ha ricevuto anche la formale autorizzazione da parte del sindaco di Ischia Enzo Ferrandino. Comprensibile la gratitudine del preside Giampietro Calise che ha rivolto alla collega Lucia Monti, al Consiglio d’Istituto della “Scotti” e al primo cittadino un sincero ringraziamento per la sollecita solidarietà dimostrata in questo difficile frangente.

Adesso bisognerà vigilare attentamente affinché i lavori di messa in sicurezza si svolgano celermente, senza inutili e ulteriori ritardi. Intanto nel plesso di Ischia al Polifunzionali sono stati adeguatamente sistemati gli spazi destinati ad accogliere una buona parte degli studenti finora ospitati a Lacco Ameno: sei ambienti sono stati messi a disposizione. Con le tre aule concesse dalla Scotti, l’emergenza è stata adeguatamente tamponata, mantenendo peraltro tutte le classi in una zona circoscritta.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close