INCHIESTEPRIMO PIANO

L’indagine rivela: quanto tirano i porti sull’isola!

Quello di Ischia nel 2017 è stato il quinto in Italia per numero di passeggeri, bene anche Casamicciola Terme: lo rivela uno studio di Federalberghi

Il porto di Ischia è stato, nel 2017, il quinto porto d’Italia per numero di passeggeri. A rivelarlo ‘Datatur’ lo studio d Federalberghi sui trend e sulle statistiche sull’economia del turismo. Nella graduatoria dei primi 25 porti italiani per numero di passeggeri, stilata da Federalberghi su dati Istat, c’è anche quello di Casamicciola che si attesta alla 22esima posizione. A seguire, alla 23esima posizione, anche quello di Procida. Ischia ha registrato circa 3milioni di passeggeri (2.942.000 per la precisione) con una crescita pari all’1,7% rispetto alle annualità 2016/2017. In crescita anche il porto di Procida che rispetto alle annualità precedenti prese come riferimento è cresciuto di 11,2 punti percentuali con 936mila passeggeri. In leggero calo i passeggeri che si sono imbarcati da Casamicciola. Nel 2017 sono stati 975mila con una decrescita pari al 2,7%.

La nona edizione di Datatur, realizzata da Federalberghi e dall’Ente Bilaterale Nazionale del settore Turismo con il supporto tecnico scientifico di Incipit Consulting, ha analizzato le dinamiche dell’economia turistica, con particolare attenzione a quelle del comparto alberghiero, illustrandone in modo semplice e sintetico i principali indicatori. 

L’associazione sindacale degli albergatori, nel report diffuso a dicembre 2019, ha illustrato il positivo andamento dell’economia italiana nel 2017 che ha determinato buoni risultati anche nel sistema dei trasporti.

Secondo Federalberghi “è tornato finalmente a crescere il numero di passeggeri imbarcati e sbarcati nei porti italiani dopo anni di calo ininterrotto”. questo trend positivo ha riguardato anche i passeggeri sbarcati nei porti dell’isola di Ischia.  

“Riguardo al trasporto marittimo – si legge in Datatur – i dati sono stati molto positivi nel 2017, in controtendenza con l’andamento decrescente degli ultimi anni: il numero di passeggeri imbarcati e sbarcati nei porti italiani è stato complessivamente di circa 73,9 milioni, in crescita del 9,8% rispetto al 2016. Incrementi nel numero di passeggeri si sono registrati in 20 dei 30 principali porti italiani: tra quelli dove la crescita è stata più consistente troviamo Reggio Calabria (+54,5%), Messina (+50,7%) e Bari (+30,9%). Tra i dieci porti principali che hanno invece registrato un calo del traffico passeggeri, quelli con le performance peggiori sono stati Trapani (-23,6%), Venezia (-16,8%) e Porto Ferraio (-14%)”. 

Bene i porti della Campania che hanno registrato un aumento di passeggeri. A Napoli nel 2017 sono sbarcati oltre 6milioni di passeggeri (6.159.000 per l’esattezza) con una percentuale positiva del 2,8 rispetto all’anno precedente preso come riferimento. Buoni anche i numeri dei passeggeri sbarcati a Capri. Nel 2017 sono stati oltre quattro milioni (4.253.000 per l’esattezza) i passeggeri sbarcati sull’isola azzurra. Un numero che rappresenta il 10,2% in più rispetto all’anno precedente. In crescita anche i passeggeri del porto di Sorretto e di Pozzuoli. A Sorrento si sono imbarcati oltre 2milioni di passeggeri che hanno fatto registrare una crescita del 5.7% rispetto al 2016; mentre a Pozzuoli sono stati poco meno di 1milione e 600mila (1.595.000 per la precisione) i passeggeri del 2017 con una crescita del 15,3% rispetto all’anno precedente.  

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close