CRONACA

L’INIZIATIVA Aumenti speculativi, i Verdi invitano alla denuncia

Fare la spesa, e parliamo di generi alimentari, è diventata una impresa ardua di questi tempi. E non ci riferiamo soltanto alle lunghe code alle quali bisogna sottoporsi – e che sono necessarie per garantire all’interno di supermercati e attività commerciali una serie di misure di sicurezza, su tutte il rispetto della distanza – ma anche a uno spettro che negli ultimi giorni comincia a farsi largo in maniera sempre più “ingombrante”. Parliamo di un rincaro dei prezzi che su più fronti è stato segnalato, un “vento” questo che soffia in maniera sempre più massiccia.

Sull’argomento è intervenuta la sezione isolana dei Verdi, guidata da Maria Rosaria Urraro che – come si legge in una nota – si è attivata con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli “per monitorare l’andamento dei prezzi dei beni di prima necessità anche sulla nostra isola, per contrastare gli assurdi e ingiustificati aumenti speculativi. Tutti i cittadini dell’isola d’Ischia possono inviarci le segnalazioni allegando foto e filmati con il nome e l’indirizzo del punto vendita ai contatti Messenger Mariarosaria Urraro , Verdi Isola d’Ischia o utilizzando Skype o Kik Inquadrando con lo smartphone il codice Qr allegato nel post. Grazie a tutti per la collaborazione. Mariarosaria Urraro”. Insomma, nell’epoca della tecnologia denunciare chi intende lucrare in un momento tanto delicato è davvero la cosa più semplice del mondo. Al resto, evidentemente, penseranno i Verdi segnalando le eventuali anomalie a forze dell’ordine ed autorità competenti.

Articoli Correlati

Un commento

  1. E poi ci si dice pure che TUTTI UNITI RIUSCIREMO A SCONFIGGERE QUESTO BRUTTO MOMENTO. Purtroppo sono solo parole. Si dice pure che quando sarà tutto passato l’essere umano capirà e apprezzerà di più la vita. Io lo spero ma la vedo molto difficile, niente cambierà sulla terra, continueremo a fare sempre quello che abbiamo fatto. È la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close