Statistiche
CRONACA

L’INIZIATIVA C’è il protocollo, scuola e Confindustria a braccetto

Firmato ieri mattina a Napoli un Protocollo d’intesa tra Confindustria Campania, l’Ufficio scolastico regionale e l’Iti Augusto Righi, per realizzare nell’istituto tecnico industriale di Fuorigrotta un laboratorio Zero Robotics, che consentira’ la partecipazione dell’Istituto alla nuova edizione della competizione mondiale di robotica aerospaziale organizzata dal Mit di Boston in collaborazione con la Nasa, Aurora e altre agenzie aerospaziali, che quest’anno richiede la disponibilita’ di un Laboratorio dedicato. L’Istituto Righi di Napoli partecipa dal 2013 alla competizione Zero Robotics, qualificandosi ogni anno per la finale, vinta nel 2016. Il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, Luisa Franzese, ha parlato dell’iniziativa come “una buona prassi”, sottolineando la necessita’ di investire nell’orientamento degli studenti che “ad oggi manca o non e’ fatto in maniera accurato” e nella formazione “che deve avvenire insieme alle imprese”.

“Sostenere gli istituti tecnici – ha aggiunto – dev’essere considerato un’opportunita’ per i nostri ragazzi e per le imprese stesse, se vogliamo sanare anche una richiesta di manodopera che la scuola non riesce a soddisfare”. Il dirigente Scolastico dell’Iti Righi, Giovanna Martano, ha evidenziato che l’Istituto e’ primo a Napoli e provincia per occupabilita’ dei loro studenti. Vorremmo – ha poi anticipato – organizzare per il prossimo anno un orientamento dedicato solo ed esclusivamente con gli istituti tecnici professionali e poi un Open Day con le imprese”. Vito Grassi, presidente di Confindustria Campania, ha evidenziato che gli Istituti tecnici “sono la sintesi migliore per le imprese. Le eccellenze non bastano piu’ se non diventano un volano per le attivita’ economiche. E’ necessario – ha aggiunto – ampliare questa offerta formativa anche ad altri istituti tecnici professionali di Napoli e della Campania. Proprio a Napoli – ha poi aggiunto – abbiamo nel campo della formazione l’esempio del Campus di San Giovanni a Teduccio che ha innescato anche una rigenerazione urbana. Un altro esempio arriva dalla collaborazione tra l’Universita’ Parthenope e il Mit di Boston, che a Napoli – ha anticipato – garantira’ per 5 anni l’alta formazione dei nostri giovani”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x