Statistiche
CRONACA

L’INIZIATIVA Farmaci non scaduti, torna “Prendiamoci cura di loro”

Siamo alla quarta edizione del sit-in “Prendiamoci Cura di Loro “organizzato dalla sezione isolana di Europa Verde per la raccolta di farmaci a uso umano parzialmente utilizzati e non scaduti che donerà al Centro Medico per Bisognosi dell’Associazione Sisto Riario Sforza – Pio Monte della Misericordia (Napoli) e Dispensario medico del convento francescano di Santa Maria Capua Vetere. Il nostro vuole essere un piccolo contributo a tutte quelle persone che non hanno la possibilità di curarsi o farsi curare. Crediamo infatti nello spirito di solidarietà che contraddistingue il popolo ischitano. Dando così una seconda possibilità a preziosi farmaci, trasformando uno spreco in salvezza per chi non ha la possibilità di accedere alle cure, evitando, inoltre, che finiscano in discarica, con tutti i costi per lo smaltimento. La nostra iniziativa ha un grande riscontro in termini ambientali, infatti, i farmaci scaduti rappresentano un grosso problema ambientale. Il sistema sanitario nazionale ha stimato che solo il 25 % dei farmaci acquistato venga effettivamente utilizzato. Questo causa non solo uno spreco ma anche una perdita economica per il servizio sanitario nazionale.

Non dimenticando che lo spreco di farmaci è causa di gravi ripercussioni ambientali e costi elevatissimi per lo smaltimento di centinaia di tonnellate di prodotti chimici inutilizzati. Esiste una legge dello Stato, la N. 244 del 2007 che all’Art. 2, Commi 350, 351 e 352 stabilisce le modalità per il riutilizzo dei farmaci per garantire ai cittadini la possibilità di recuperare, restituire o donare i medicinali rimasti inutilizzati, quando ad es. il medico è costretto a modificare una terapia a causa di effetti collaterali o inefficacia della cura, oppure a causa di un paziente deceduto. A Ischia purtroppo la maggior parte delle farmacie non ha ancora attuato con appositi contenitori la raccolta dei preziosi farmaci parzialmente utilizzati e non scaduti. Questo rappresenterebbe un gesto di enorme solidarietà e civiltà a favore delle fasce deboli, dell’ambiente e che permetterebbe un notevole risparmio alle casse del servizio sanitario nazionale e regionale. La sezione isolana di Europa verde con la responsabile isolana Mariarosaria Urraro attraverso il nostro unico Consigliere Regionale Francesco Emilio Borrelli cercheremo di attivarci affinché la politica regionale sproni i miei colleghi farmacisti a instituire nelle farmacie gli appositi contenitori. Vi aspettiamo dunque martedì 8 giugno a piazza degli Eroi dalle 09:30 alle 13:00 per la quarta edizione di “Prendiamoci cura di loro “, nel rispetto delle norme anti Covid e rispettando il distanziamento sociale. L’invito è rivolto non solo alla popolazione ma anche ai Sindaci dell’isola e alle relative amministrazioni, a tutte le Autorità presenti sul territorio, oltre che ai miei colleghi farmacisti.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Carlo

Bella iniziativa, peccato non è apprezzata dalla politica terra terra dell’isola e dai tuo colleghi farmacisti che pensano solo a battere cassa.

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x