Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

L’ischitano Vincenzo Mazzella è il ‘collega dell’anno’ dell’Asl Napoli 2 Nord

Tra i premiati anche l'infermiere del 118 di Pozzuoli che ha salvato una turista dispersa durante un'escursione sull'Epomeo

C’è anche un pezzo di Ischia alla premiazione del “collega esemplare” avvenuta nel corso della festa di Natale dell’ASL Napoli 2 Nord a cui ha partecipato il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca al tavolo con il Direttore Generale Antonio d’Amore.  

Infermieri, fisioterapisti, tecnici e medici hanno ricevuto una targa di riconoscimento quali “colleghi esemplari 2019”, in virtù di positive segnalazioni fatte da colleghi o di episodi in cui si sono segnalati per intraprendenza, umanità e professionalità. Il premio collega esemplare è giunto quest’anno alla terza edizione e si è consolidato come un appuntamento atteso dalla comunità dei circa 4000 dipendenti dell’Azienda. Quest’anno sono stati quattordici i “Colleghi esemplari” premiati, a fronte delle 64 segnalazioni pervenute da parte di oltre 450 dipendenti. Tra i premiati c’è Vincenzo Mazzella Tecnico radiologo dell’ospedale ‘Anna Rizzoli’ di Lacco Ameno – Isola di Ischia segnalato dai colleghi come “professionista instancabile, per le sue doti di collaborazione, per le sue competenze e la sua disponibilità con tutti”. Premiato anche Luca Cardillo, infermiere della centrale del 118 di Pozzuoli che lo scorso 22 agosto grazie la sua intraprendenza ha “saputo coordinare un problematico intervento di soccorso ad Ischia usando whatsapp”.

L’intervento dell’infermiere è salito agli onori della cronaca. Grazie al suo spirito d’iniziativa, infatti, una turista romana di 49 anni, colta da un malore durante un’escursione solitaria in un bosco dell’isola, è stata salvata dal 118 e dalla Guardia Costiera grazie alla prontezza di riflessi dell’operatore con il quale la donna si era messa in comunicazione il quale si è fatto subito inviare la posizione GPS via WhatsApp. La 49enne è stata poi individuata e salvata dalla Guardia Costiera, anche grazie a ulteriori informazioni acquisite nel corso di una seconda telefonata. in quei giorni la notizia fece il giro del web e delle testate giornalistiche per una prassi di ‘buona sanità’. Grazie agli operatori del 118, infatti, l’escursionista venne tratta in salvo. Nel corso della giornata, oltre allo scambio degli auguri, per il terzo anno, c’è stata la premiazione del “collega esemplare”: eroi che si sono distinti nel loro lavoro per esser andati oltre la loro professione ed un momento per il presidente della giunta della Regione Campania Vincenzo De Luca per annunciare l’uscita dal commissariamento per la sanità campana. “Un punto di partenza indispensabile per il rinnovamento del personale, delle strutture e delle tecnologie. Infatti in questo anno si sono avuti miglioramenti nei presidi territoriali di Ischia, Casalnuovo e il potenziamento dell’unico centro pubblico per l’autismo esistente in Campania. Inoltre sono state avviate circa 100 procedure concorsuali per reperire personale”, hanno detto. Tra le nuove sfide per il futuro per l’Azienda Sanitaria Locale Napoli 2 Nord: l’inaugurazione della più grande struttura del centro e sud Italia per i disturbi psichici; l’acquisto di un’apparecchiatura per il gioco d’azzardo e la dipendenza da cocaina; nuove TAC nei presidi del territorio.

Padrone di casa, il Direttore Generale Antonio d’Amore: “Il premio collega esemplare è diventato un appuntamento molto atteso da tutti noi. Siamo onorati che anche quest’anno il Presidente De Luca abbia voluto partecipare a questo momento che accende i riflettori su chi, nel quotidiano, lavora con passione e professionalità. La fine del Commissariamento della Regione Campania è un obiettivo che l’ASL Napoli 2 Nord ha contribuito a raggiungere, facendo registrare un punteggio LEA di 191 punti, a fronte dei 171 della media campana. Il raggiungimento di questo risultato è stato permesso solo dall’impegno quotidiano e competente di infermieri, tecnici, OSS, amministrativi e medici dell’intera ASL. A loro va il mio ringraziamento e la gratitudine dei cittadini campani; i 14 premiati di oggi sono solo una piccola quota dei colleghi esemplari che lavorano nella nostra Azienda”. 

Oltre gli ischitani, è stato consegnato un premio speciale al dottor Pasquale Esposito, Medico di Famiglia di Casalnuovo, segnalatosi come colui che ha ottenuto la maggiore adesione alla promozione dello screening per il colon retto. Tra i pediatri di famiglia, invece, è stata premiata la dottoressa Tiziana De Magistris, che a Melito si è segnalata per aver ottenuto la completa copertura vaccinale tra i propri piccoli assistiti. Tre targhe, poi sono state consegnate all’equipe dell’HUB di Terapia del dolore presso l’ospedale di Giugliano, che nell’arco di poco più di un anno ha impiantato cento stimolatori elettrici sulla colonna vertebrale per la riduzione del dolore. Ed ancora alla cooperativa dei medici di Famiglia Progetto Leonardo, autrice di un percorso sperimentale sulle patologie respiratorie, diventato modello in Campania. Premiata anche l’equipe del Distretto di Acerra che ha ottenuto i migliori risultati nell’ASL nell’ambito degli screening oncologici per la sfera femminile.  Il riconoscimento quale collega esemplare dell’anno è stato assegnato al dott. Giuseppe Brogna, responsabile del Centro BlunAuti di Qualiano, l’unico centro pubblico campano destinato agli adolescenti con problemi di autismo.   

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x