ARCHIVIO 4

L’istituto Europeo del restauro a Siracusa per i 2750 anni della città

 

Ischia  – La Città di Siracusa ha scelto il progetto dell’Istituto Europeo del Restauro del professor Teodoro Auricchio come evento top per festeggiare i 2750 anni della sua nascita. Dal Castello Aragonese a Bruxelles e, da febbraio a novembre prossimi,  a Siracusa per una mostra dei rarissimi Sarcofagi del Nascondiglio di Deir el-Bahari provenienti della Collezione del Museo Reale del Belgio. Grazie all’accordo siglato con i “Musei reali del Belgio” e con l’Istituto europeo del Restauro, da febbraio 2017 e per nove mesi, Siracusa ospiterà, infatti, una mostra sui sarcofagi di Deir el-Bahari. La lettera d’intenti è stata sottoscritta a Bruxelles dal vice sindaco, Francesco Italia, dal direttore generale dei “Musei del Cinquantenario”, Alexandra De Poorter, e dal presidente dell’Istituto europeo del Restauro, Teodoro Auricchio. «I rarissimi sarcofagi egizi del nascondiglio di Deir el-Bahari saranno esposti nel cuore di Ortigia. È la prima volta per la Sicilia, e sarà uno degli eventi di eccellenza che si aggiunge al fitto calendario di iniziative culturali che si terranno in città in occasione del 2750° anniversario di fondazione di Siracusa». È questo quanto dichiarato dal vice sindaco, Francesco Italia, che ha aggiunto «Si tratta di un evento prestigioso e di sicuro richiamo che fornirà occasione di interscambio e collaborazione con altre significative istituzioni culturali siracusane, a partire dal Museo del Papiro. Il grande interesse suscitato dalla mostra attiverà certamente una serie di iniziative collaterali che arricchiranno ulteriormente il programma di eventi culturali legati alle celebrazioni dell’anniversario di fondazione della città». Ancora una volta il nome di Ischia, grazie al lavoro del prestigioso Istituto Europeo del Restauro, un’eccellenza per la nostra isola, viene portato in giro per l’Europa.  ISPU – foto Enzo Rando

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button