Statistiche
CRONACA

L’ombra del rincaro dei prezzi, ecco l’osservatorio di Verdi

La sezione isolana, guidata da Mariarosaria Urraro, di concerto con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli vigilerà su eventuali speculazioni. E lancia un appello ai cittadini

Potrebbe essere un effetto indiretto della crisi dettata dall’emergenza coronavirus, ma qualcuno potrebbe anche aver colto la palla al balzo per lucrarci su. E nel dubbio, è opportuno che magari le autorità competenti approfondiscano la questione per capire se realmente c’è qualche furbastro che sta approfittando della drammatica congiuntura per lucrare sulla pelle della gente. Il che, detto per inciso, sarebbe un qualcosa di estremamente spregevole. Nel mirino, lo avrete già capito, c’è il rincaro dei prezzi di generi alimentari di varia natura, che diversi cittadini isolani stanno denunciando utilizzando anche lo strumento dei social come cassa di risonanza. Aumenti che secondo gli utenti non sarebbero in alcun modo giustificati anche se i media nazionali abbiano fatto osservare ad esempio che l’impennata di frutta e verdura è dovuta anche dall’assenza di manodopera che lavora attualmente nei campi. Insomma, alcuni fenomeni potrebbero anche avere una spiegazione. Potrebbero, appunto.

Ma con l’aria che tira, dicevamo, vederci chiaro è il minimo sindacale. Per questo motivo la sezione isolana dei Verdi – guidata dalla dinamica Mariarosaria Urraro – si è immediatamente attivata con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli. L’obiettivo, manco a dirlo, è quello di monitorare l’andamento dei prezzi dei beni di prima necessità anche ad Ischia, per contrastare quelli che potrebbero essere aumenti ingiustificati e dunque con finalità speculative. Ed è proprio per questo che la Urrato ha lanciato un appello ai consumatori di casa nostra: “Tutti i cittadini dell’isola d’Ischia possono inviarci le segnalazioni allegando foto e filmati con il nome e l’indirizzo del punto vendita ai contatti Messenger Mariarosaria Urraro , Verdi Isola d’Ischia o utilizzando Skype o Kik Inquadrando con lo smartphone il codice Qr allegato nel post. Grazie a tutti per la collaborazione”. Eventuali anomalie o irregolarità saranno evidentemente “trasferite” alle forze dell’ordine per gli approfondimenti del caso. Sentinelle della legalità, insomma, e di questi tempi ce n’è davvero tanto bisogno.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Dylan

Non saprei se serve a qualcosa, perché la gente ha anche bisogno di muoversi e in terra ferma il Gasolio è arrivato a € 1,19 e la benzina € 1,28.
Mentre a Ischia si continua a speculare sulla pelle della gente, semplicemente perché c’è un solo distributore, che tra l’altro si è messo d’accordo con gli altri.
Hanno anche messo in scena l’opera di pupi con tanto di sentenze ed altro per giustificare il costo del trasporto su ogni singolo litro.

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex