POLITICA

LUIGI DE MAGISTRIS  «I fondi ci sono, tocca a noi spenderli al meglio: la sfida per la sicurezza stradale parte da Ischia»

Il sindaco di Napoli, oltre che della Città Metropolitana, ha affrontato con la consueta risolutezza un tema che non riguarda soltanto Ischia. De Magistris ha rivendicato la sua lotta per sbloccare una serie di finanziamenti che erano rimasti al palo perché classificati come “avanzo vincolato”: «Ho fatto “l’ariete” per sbloccarli, ma ci sono riuscito». Il sindaco ha sottolineato che al di là della facile propaganda bisogna puntare sulla concretezza: «64mila auto per 63mila persone è un dato che lascia stupiti. Ma gli stili di vita si possono cambiare. Io ho ricevuto numerose e feroci critiche quando pedonalizzai il lungomare di Napoli, così come molti credevano impossibile realizzare piste ciclabili nella nostra città, ma ci siamo riusciti. 
Nel piano strategico ci sono tutti i finanziamenti necessari, ora tocca ai sindaci saperle usare.
Noi siamo a disposizione dei sindaci per aiutarli. Credo molto nel fare squadra, nella collaborazione tra tutti noi, cioè tra sindaci, forze dell’ordine, cittadini: è in questo modo che abbiamo raggiunto grandi risultati, come per le Universiadi. Ci sono risorse, competenze, capitali, concretezza. Spendiamoli al meglio.
Bisogna sapere decidere, abbiamo altri due anni di tempo. Lo ripeto, mai come in questo periodo ci sono fondi a disposizione e io chiedo ai sindaci e alla società civile di essere da pungolo su come impiegarlo in modo ottimale: sulla sicurezza stradale la sfida della Città Metropolitana parte da Ischia. Nessun altro ente si è adoperato con tale mole di fondi per l’intera area metropolitana, e lo facciamo con le mani pulite e senza ricatti verso i Comuni, perché questo è semplicemente il nostro dovere. Il Sud non è una zavorra, non dobbiamo ripiegarci su noi stessi, ma lottare: con l’orgoglio e la voglia di fare si spostano anche le montagne».

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker