Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Luigi Lamonica: «Il mio impegno e la mia professionalità al servizio di Forio»

del prof. Luigi Lamonica*

Cari amici Foriani,

ho deciso di presentare la mia candidatura al Consiglio Comunale di Forio per mettere a disposizione della collettività il mio impegno e la mia professionalità. Tanti sono i candidati e pochi saranno i chiamati ad occupare uno scranno del Consiglio Comunale. Va letta con favore la ricca partecipazione, ma ciò non basta e non è utile al paese ed all’isola se essa non sarà sostenuta da un’assunzione individuale e collettiva di responsabilità e di progettualità sulle scelte da proporre e da realizzare. È in questa logica propositiva e di confronto che mi voglio muovere e tracciare le linee guida del mio essere candidato e futuro Amministratore di Forio. È essenziale avere un candidato-eletto che assuma un ruolo attivo e propositivo sulla scena politica ed esca dalla comoda e sterile pratica del vivacchiare o dell’interesse personale. Come prerequisiti essenziali per ogni scelta, per avviare il nuovo e per dar vita ad una svolta polito-amministrativa è necessario praticare una politica di ascolto, di umanità e di solidarietà e affermare democrazia e pratica costante di partecipazione come valori individuali ed istituzionali indiscutibili.

Molti i settori da esaminare, richiamarli non è cosa inutile e ripetitiva se ad ognuno di essi si affianca un’idea di soluzione delle criticità esistenti e se le scelte nel loro insieme costituiscono un progetto, un mosaico di idee e di realizzazione che potranno caratterizzare il Futuro del nostro paese in termini di qualità, di infrastrutture, di servizi e di progettualità per il lavoro e l’occupazione e per la vivibilità del territorio: strutture scolastiche; soluzione dell’annosa questione delle pratiche di condono edilizio, nel rispetto della legge e dell’interesse collettivo; depuratore e gestione dei rifiuti solidi urbani in una visone intercomunale; riqualificare l’area portuale, i centri abitati ed i siti  d’interesse collettivi; viabilità e vivibilità anche con interventi innovati strutturali; sviluppare occupazione e lavoro/ Offerta turistica in armonia con l’ambiente, con l’agricoltura, la pesca e l’artigianato/preservare e valorizzare il territorio; trasporti terrestri e marittimi; Comune Unico e PUC (Piano Urbanistico Comunale) in sintonia con il PRG dell’Isola d’Ischia per programmare lo sviluppo del territorio e garantire un futuro di legalità nel rispetto dei diritti individuali e collettivi. e tanto altro ancora…!!!

*Ingegnere con esperienza di lavoro decennale in campo nazionale, oggi libero professionista, docente di Elettrotecnica, Elettronica e Automazione dell’Istituto Nautico di Forio nonché Vicepreside dell’Istituto Superiore Cristofaro Mennella

Ads

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x